Riunite per la prima volta 10 statue del Piccolo Donario di Pergamo

Zigomi alti e capigliatura scomposta, la gloria dei vinti a Palazzo Altemps

Il Galata Suicida di Palazzo Altemps
 

E. Bramati

17/04/2014

Roma - Aprirà il 18 aprile 2014 al Museo Nazionale Romano in Palazzo Altemps la mostra “La Gloria dei Vinti. Pergamo, Atene, Roma”, promossa dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici.

Protagonisti di questa monumentale esposizione saranno alcuni dei vinti più celebri della storia dell’arte, ovvero i galati, sconfitti dal re greco Attalo I nel 240 a.C. eppure definiti dallo storico Polibio “il popolo più potente e bellicoso che allora viveva in Asia”. 

L'evento celebra questi possenti personaggi, dalla capigliatura scomposta e dagli zigomi alti, in occasione del quinto centenario della scoperta di 10 statue, che saranno riunite per la prima volta dal loro ritrovamento. Originariamente facevano parte di un gruppo scultoreo più ampio, che componeva il Piccolo Donario dell'antica Pergamo, la cui versione originale in bronzo si trovava sull'Acropoli.

E' certo che al gruppo appartenessero il Galata Morente, ora parte della collezione dei Musei Capitolini, e il Galata suicida dello stesso Palazzo Altemps. Alcune ipotesi aggiungerebbero a questi anche il Galata Inginocchiato del Louvre, il Galata Ferito del Museo Nazionale Archeologico di Atene, il Soldato Persiano dei Musei Vaticani e il Galata Ludovisi.

La mostra proseguirà fino al 7 settembre 2014.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >