Biografia

Formatosi a Venezia con Antonio Balestra, esordì come autore di pale d’altare e scene storico-mitologiche di cui l’esempio più noto è la Caduta dei giganti in Palazzo Sagredo (1734). Un viaggio a Bologna, dove ebbe modo di ammirare le opere di Giovanni Maria Crespi, lo portò a cambiare radicalmente la sua pittura per dedicarsi a “civili trattenimenti, cioè conversazioni, con ischerzi d’amore e di gelosia ... tratti esattamente dal naturale”. Pittura di genere, quindi, ispirata inizialmente agli esempi olandesi e poi focalizzata sulla vita di Venezia che registrò con acuto spirito d’osservazione e sottile ironia in innumerevoli dipinti. E’ in questa parte della sua produzione che si trovano i maggiori capolavori come  la Mostra del Rinoceronte, le numerose tele conservate a Ca’ Rezzonico o la serie dei Sacramenti alla Pinacoteca Querini Stampalia (1755-57).

COMMENTI:

Biographies of: Pietro Longhi

  • Biography : Pietro Longhi

    Pietro Longhi, original name Pietro Falca   (b. 1702, Venice—d. May 8, 1785, Venice), painter of the Rococo period known for his small scenes of Venetian social and domestic life. He was the son of a silversmith, Alessandro Falca, in whose workshop he received his first training ...

                    

See Also