Millevolti – nove artisti reinterpretano le opere di Nori De’ Nobili

Patrizia Lo Conte, Universo di Nori

 

Dal 09 Marzo 2019 al 19 Maggio 2019

Ripe | Ancona

Luogo: Museo Nori De’ Nobili

Indirizzo: piazza Leopardi 32, Trecastelli

Curatori: Simona Zava

Costo del biglietto: L’ingresso e le visite guidate, per singole persone e gruppi, sia alla mostra che al museo, sono gratuiti

Telefono per informazioni: +39 071 7957851

E-Mail info: trecastelliufficioturistico@gmail.com

Sito ufficiale: http://www.museonoridenobili.it


Comunicato Stampa:
Sabato 9 marzo 2019, alle ore 18.30, al Museo Nori De’ Nobili di Trecastelli s’inaugura la mostra MILLEVOLTI – nove artisti reinterpretano le opere di Nori De’ Nobili, a cura di Simona Zava.

L’esposizione sarà dedicata al Prof. Carlo Emanuele Bugatti, che ha diretto in questi anni il Museo di Trecastelli promuovendo importanti progetti rivolti all’immaginario artistico al femminile e mostre dedicate alla figura di Nori De’ Nobili, di cui l’ultima è proprio questa.

Al vernissage sarà presente il Prof. Stefano Schiavoni, che renderà omaggio al Direttore Carlo Emanuele Bugatti.
La mostra, realizzata in occasione  del mese in cui si celebra la Giornata internazionale della donna, ha come protagonisti nove artisti appartenenti al territorio marchigiano che, con rielaborazioni fotografiche, video e scultura hanno delineato per Nori De’ Nobili nuovi racconti con nuove opere e linguaggi, creando un percorso molto suggestivo e affascinante.

In esposizione si possono apprezzare le opere delle fotografe dell’Associazione Io Fotoreporter Donna: Patrizia Lo Conte, Anna Mancini, Anna Mencaroni, Letizia Palazzesi, Stefania Piccioni, Stefania Ronchini e Susan Vici. Ci saranno inoltre lo scultore Leandro Memè e l’artista Alfonso Napolitano. Gli artisti saranno presenti all’inaugurazione.

L’esposizione è promossa dalla Città di Trecastelli e dal Museo Nori De’ Nobili, in collaborazione con il Musinf di Senigallia e ha il patrocinio della Commissione per le Pari Opportunità tra uomo e donna della Regione Marche.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI