Collezioni inedite di José Molina e Mr. Savethewall

© Ph. Ernesto Blotto | Jose Molina, Quando finiranno le parole, con cosa scriveremo i giornali, 2018, matita grassa su carta, cm. 22,2x28

 

Dal 15 Settembre 2018 al 24 Ottobre 2018

Como

Luogo: Deodato Arte

Telefono per informazioni: +39 02 80886294

E-Mail info: galleria@deodato.com


Comunicato Stampa:
La galleria Deodato Arte inaugura a Como la nuova sede con una mostra dedicata agli artisti José Molina e Mr. Savethewall, che presentano due collezioni inedite, accompagnate da opere di Mr. Brainwash, Damien Hirst e Andy Warhol. L'esposizione dal titolo "Collezioni inedite di José Molina e Mr. Savethewall" aperta dal 15 settembre al 24 ottobre, dà avvio a una ricca programmazione che si svolgerà nel corso dell'anno. Verranno infatti accolti artisti contemporanei emergenti ma anche storicizzati legati soprattutto al mondo pop quali Romero Britto, Marco Lodola e Takashi Murakami.
Due artisti internazionali legati al territorio comasco, José Molina lariano d'adozione e Mr. Savethewall, nato a Como e da sempre attivo in città anche con interventi artistici affissi temporaneamente sui muri, offrono al pubblico una serie di opere che raccontano il loro modo di esprimersi in un dialogo apparentemente lontano, ma molto vicino per la profondità delle tematiche trattate; entrambi lanciano messaggi forti, spesso provocatori, rivolti alla società.
Una Pregunta cada día (Una domanda al giorno) è la nuova collezione di José Molina che s'ispira al libro delle domande di Pablo Neruda e appare come una sorta di diario, dove ogni opera, realizzata a matita grassa su carta, rappresenta un eclettico personaggio surreale che accanto agli altri crea un "paesaggio artistico" caratterizzato da insoliti e curiosi soggetti. A ciascun lavoro è inoltre associata una domanda evocativa e visionaria, per la quale non è possibile avere una sola ed unica risposta ma numerose e differenti.  L'artista spesso pone al centro della sua ricerca l'uomo, la sua complessità e versatilità legata a ciò che svela, a ciò che mostra e a ciò che è. Con estrema creatività e con un'apparente stile caricaturale Molina conduce ad una riflessione sull'essere umano, sulle relazioni con gli altri e con il mondo che lo circonda, mostrando una particolare attenzione ai sentimenti, alle pulsioni e alle emozioni dalle quali non è possibile prescindere.
Mr. Savethewall con l'inedita serie La fine del mondo, offre al pubblico lavori con la raffigurazione del globo terrestre e dei continenti, realizzati a stencil e dripping, ognuno di un colore diverso, ispirati dalle opere di Lucio Fontana intitolate "La fine di Dio". L'artista tratta il delicato tema legato alla morte e alla rinascita, alla distruzione e alla creazione. Elemento rappresentativo, che allude al mondo, è l'uovo, concepito come una forma imperfetta, non circolare, ma allungata, metafora di un'imminente esplosione e di una situazione straziante, che sta per causare una fine, ma allo stesso tempo, nel suo significato iconografico tradizionale, simbolo di una nuova vita e di positività. All'interno di queste tele viene omesso l'aspetto leggero e divertente, caratterizzante le opere di Mr. Savethewall, ma in maniera diretta viene espresso un concetto molto serio, che l'artista pone in parallelo al suo vissuto, estendibile al quotidiano di ciascuna persona. L'avvicendarsi di eventi tragici, lascia presagire un nuovo inizio, in una ciclicità in cui domina la visione positiva e la risoluzione di ogni evento negativo.
A completare il percorso espositivo, si ammirano diverse opere di Mr. Brainwash, alcuni lavori grafici di Damien Hirst accanto ad acetati di Andy Warhol.
Lo spazio espositivo comasco di Deodato Arte, situato in pieno centro, nell'ex atelier dell'artista Mr. Savethewall, che comprende inoltre una piccola location con vetrina di fronte alla suggestiva Chiesa sconsacrata di San Pietro in Atrio, è la quarta e nuova sede in Lombardia. Si aggiunge infatti alle gallerie di via Santa Marta 6 e di via Nerino 2, inserite nel circuito delle 5vie, nel cuore pulsante della vita culturale milanese, e a quella di recente apertura in via Cuneo 5, vicino al Teatro Nazionale a Milano. È inoltre presente da diversi anni in Svizzera a Brusino Arsizio, sul lago di Lugano.  Deodato Arte espone artisti emergenti e storicizzati di fama internazionale fra cui Romero Britto, Marc Chagall, Christo, Damien Hirst, Mr. Brainwash, Takashi Murakami, Pablo Picasso, Andy Warhol e molti altri. Dal 2010 Deodato Arte, realtà in continua evoluzione, crea sinergie con musei, partecipa a fiere nazionali e internazionali, opera nel mondo dell'arte con un approccio innovativo e attraverso differenti canali. Si occupa dell'ideazione, organizzazione di mostre e della promozione di artisti, oltre alla diffusione della rivista "Deodato Arte Magazine" indirizzata ai propri collezionisti ed è presente in maniera capillare in ambito multimediale con i siti: www.deodato.gallery dedicato alle mostre e agli artisti, www.deodato.com con un esclusivo servizio e-commerce.
José Molina nasce a Madrid nel 1965, dall'età di undici anni frequenta diverse scuole d'arte e in seguito, parallelamente agli studi presso l'Università delle Belle Arti di Madrid, lavora nella pubblicità fino a trentacinque anni, quando decide di dedicarsi totalmente alla pittura. La prima mostra è nel 2004 alla Galleria Rubin di Milano; tra il 2005 e il 2010 si ricordano le personali al Museo della Scienza e della Tecnologia e all'Acquario Civico di Milano; espone inoltre presso Ca' di Fra', Mc2, Fondazione Stelline e Fondazione Mudima. Nel 2013 le sue opere sono esposte a Milano presso il Museo Poldi Pezzoli, lo Spazio Oberdan e la Triennale e nel 2014 a Roma alla Real Academia de España ha luogo la sua prima antologica. Tra il 2016 e il 2017 è presente con mostre personali presso il Museo del Mare di Genova, Palazzo Graziani a San Marino e alla galleria Deodato Arte di Milano. Il 2017 lo vede protagonista alla Reggia di Caserta con la personale "Paesaggio dopo la battaglia" e nel 2018 espone presso la Able Fine Art Gallery di New York. José Molina è oggi presente nel mercato internazionale sia europeo che asiatico. Attualmente vive e lavora sul lago di Como. www.josemolina.com
Pierpaolo Perretta, in arte Mr. Savethewall, nasce a Como nel 1972. Fin dall'infanzia si esprime attraverso molteplici linguaggi espressivi, dimostrando un particolare interesse per il disegno. Dal 2013 si dedica esclusivamente all'attività artistica, realizza incursioni urbane a Como fissando le sue opere con nastro adesivo sui muri della città. Gallerie e sedi istituzionali lo invitano a esporre nei propri spazi, si ricordano il Teatro Sociale di Como (2013), il Festival della lettura di Ivrea (2014), Banca Fideuram Gruppo Intesa di Varese e Milano (2014), la Chiesa di San Pietro in Atrio a Como (2015), The Blender Gallery in Grecia (2016) e Mondadori Megastore di Piazza Duomo a Milano (2017). Per Expo 2015, Oscar Farinetti gli commissiona un trittico esposto nel Padiglione Eataly nella collettiva a cura di Vittorio Sgarbi, dal 2016 le sue opere sono esposte in permanenza sulla nave da crociera Ocean Majestic. Sue installazioni e performance sono state presentate in occasione di fiere e manifestazioni come il GrandPrix Advertising Strategies al Teatro Nazionale di Milano, The Others a Torino, SetUp Art Fair a Bologna. Si ricordano inoltre le partecipazioni ai progetti StreetScape a Como e ad Affordable Art Fair Milano (2018). Attualmente vive e lavora a Como. www.savethewall.it

Inaugurazione sabato 15 settembre, ore 18
Orari: 
da martedì a sabato, ore 10.30 - 14 e 15 - 19 

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: