Waterhome. Inga Liksaite. Opere di fiber art

Inga Liksaite, Madonna And Child, 2015

 

Dal 06 Giugno 2019 al 22 Settembre 2019

Como

Luogo: Museo della Seta

Indirizzo: via Castelnuovo 9

Orari: dal martedì alla domenica dalle ore 10.00 alle ore 18.00; per i gruppi è necessaria la prenotazione a prenota@museosetacomo.com

Enti promotori:

  • Comune di Como

Telefono per informazioni: +39 031303180

Sito ufficiale: http://www.museosetacomo.com


Comunicato Stampa:
Il Museo della Seta di Como rappresenta la proiezione perfetta di come un settore industriale trainante di un territorio decida di investire sulla cultura: l’industria tessile è l’ossatura produttiva della nostra Provincia e per diffonderne cultura, saperi e conoscenze, nel 1990 venne istituito il Museo.
Fare rete è oggi prerogativa assoluta in campo artistico e culturale: creare sinergie e connubi che possano generare progetti positivi per il territorio è un principio cardine per chi si occupa di politiche in termini culturali.
E se a Como esiste un museo dedicato alla seta, nel 1991 venne fondata anche una rassegna poi divenuta più europea che italiana, proprio per celebrare il genio artistico che da sempre si cela dietro l’uso di materiali o tecniche tessili.
Miniartextil compirà i suoi primi trenta anni nel 2020: nel 2018, a sostegno della mostra e di molte altre attività culturali, è nata una Fondazione che avrà il compito di mettere ordine anche nel prezioso archivio di opere e immagini costruitosi dagli anni novanta a oggi.
Grazie anche al prezioso contributo di Fondazione Volta, la sinergia fra il Museo della Seta e Miniartextil ci consegna oggi un risultato eccellente, un prodotto culturale che rappresenta un evento importante per l’estate di Como.
 
“L’occasione di lavorare in cordata con Miniartextil – sottolinea Bianca Passera, presidente del Museo della Seta- rappresenta perfettamente uno degli obiettivi del Museo stesso, sempre più attento a precisare il suo ruolo culturale nella città.
Grazie alla stimolante collaborazione vogliamo sottolineare con energia che il Museo si rinnova continuamente, recepisce stimoli, invita a innovative riflessioni: oggi fare cultura significa saper intrecciare reti e partnership solide, saper già immaginare da subito il Museo di domani”.
 
“Siamo felicissimi di dare avvio a una importante e concreta collaborazione tutta a vantaggio dell’arte, per una proposta culturale rivolta alla città intera – dice Paola Re, Presidente della Fondazione Bortolaso-Totaro-Sponga. Per noi, dopo una prima mostra di successo dedicata a Maria Lai e Franca Sonnino, andata in scena lo scorso inverno a Busto Arsizio, è un grande privilegio poter tornare nella nostra Como, in una delle più note istituzioni culturali quale è il Museo della Seta e poter proporre una selezione di lavori che, siamo certi, saranno apprezzati da tutti”.

LA MOSTRA
 
WATERHOME presenterà opere di fiber art realizzate dall’artista lituana Inga Liksaite, già a Miniartextil nel 2016 e presente con i suoi lavori in importanti musei e collezioni private.
Il titolo richiama due archetipi imprescindibili dell’uomo quali l’acqua e la casa – elementi costantemente presenti negli arazzi della lituana.
Inga è una artista che si è subito concentrata nell’uso del filo, sperimentando la sua forza sia con il cucito, sia attraverso l’utilizzo di macchine digitali.
Nei suoi arazzi che spesso diventano opere tridimensionali, tutto nasce da un dipinto o un disegno per poi espandersi e conquistare la tela intera grazie, ad esempio, alla tecnica del punto croce. Ma non solo.
Le sue opere vanno osservate con concentrazione per lasciarsi guidare nel suo mondo onirico fatto molto spesso di onde. E anche l’onda rimanda a un archetipo di tutti noi: il movimento della nostra vita è ondulatorio, tutto si alza e si abbassa, con calma o con un ritmo più veloce. Tutto nasce e ritorna, passa, muta. Per poi nascere e ritornare di nuovo.
Nell’immagine sopra riporta, l’opera Madonna and child, del 2015, in cui ben si comprende la fine tecnica utilizzata dall’artista.
 
Inga Liksaite, che risiede a Berlino e collabora con importanti artisti, è stata protagonista alla Biennale di Kaunas nel 2015, oltre ad avere ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, fra i quali ricordiamo il Grand Prize at Still-life, Londra 2007.
 
Gli arazzi saranno allestiti secondo il progetto elaborato dallo Studio Totaro nello spazio del Museo della Seta che ha recentemente ospitato le mostre dedicate a Manlio Rho e alle immagini lunari di Edoardo Romagnoli.
 
LE CONVERSAZIONI AL MUSEO
Come di consueto a corollario della mostra WATERHOME, si svolgeranno le interessanti conversazioni in Museo; la prima è programma giovedì 20 giugno 2019: il presidente dell’Associazione Nazionale Disegnatori Tessili, Fulvio Alvisi proporrà una nuova riflessione attorno al mondo della textile art;
Giovedì 12 settembre, invece, spazio a una conversazione con Paola Re e Chiara Anzani interamente dedicata a POP UP, l’edizione 2019 di MINIARTEXTIL COMO che inaugurerà sabato 28 settembre 2019.
 
MINIARTE AL MUSEO
Format di successo e molto amato dalle famiglie, MINIARTE la grande mostra per piccoli, propone una speciale versione estiva declinata sui lavori di Inga Liksaite.
Nelle domeniche 23 giugno e 14 luglio, alle ore 10.30, il team didattico di MINIARTEXTIL svilupperà una visita alle opere di WATERHOME e al Museo della Seta con un laboratorio didattico al termine del percorso.
I genitori verranno accompagnati in visita guidata dal Direttore del Museo della Seta, Paolo Aquilini.
 
MINIARTEXTIL 2019  UN’ANTICIPAZIONE
La mostra WATERHOME e la preziosa sinergia con il Museo della Seta permettono anche una anticipazione della grande edizione 2019 di MINIARTEXTIL, attualmente in fase di sviluppo, che aprirà alla città con il consueto e atteso vernissage, sabato 28 settembre 2019.
La nuova mostra, per il titolo scelto e per la selezione degli artisti che si sta operando, si preannuncia elettrizzante.
Grazie a MINIARTEXTIL arriveranno in città, oltre ad artisti internazionali, anche tante novità ed eventi speciali che coloreranno l’autunno comasco.
Con Il Museo della Seta si consoliderà una sinergia sempre più forte che proseguirà anche negli ultimi mesi dell’anno.
Si rinnoverà la preziosissima collaborazione con comON, reduci dal successo dell’edizione 2018; per il 2019 è in fase di organizzazione un grande evento esclusivo che si svolgerà fra le opere di Miniartextil dove fashion, alta formazione, arte contemporanea e glamour saranno gli ingredienti principali.
 
Con il Comune di Como, nostro insostituibile partner nella realizzazione generale della mostra, proseguirà il progetto già molto apprezzato della mostra diffusa in città in collaborazione con il distretto del commercio.
Molte le novità, poi, in termini di ticketing e accessibilità alla mostra, per permettere a un numero sempre maggiore di fruitori di accostarsi alla proposta artistica di MINIARTEXTIL.
 
 











SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI