Sguardi su Ferrara. Omaggio a Gianni Vallieri

Sguardi su Ferrara. Omaggio a Gianni Vallieri

 

Dal 20 Aprile 2018 al 27 Maggio 2018

Argenta | Ferrara

Luogo: Centro Culturale Mercato

Indirizzo: piazza Marconi 1

Orari: - dal 7 al 30 Aprile: da martedì a sabato 9.30-12.30 da giovedì a domenica 15.30-18.30 - dall'1 al 27 Maggio: tutti i giorni 9.30-12.30 15.30-18.30

Enti promotori:

  • Comune di Argenta

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 0532330276

E-Mail info: iatargenta@comune.argenta.fe.it

Sito ufficiale: http://www.comune.argenta.fe.it/notizia/823/ferrara-in-mostra-al-mercato


Comunicato Stampa:
Vallieri, ultimo degli “ultimi naturalisti” di arcangeliana memoria, è pittore di grande, non esibita, cultura e di rara qualità espressiva. Egli ha talmente introiettato i colori, le materie e le forme della sua città e del paesaggio circostante da poterli rendere nella loro essenza. Con poche pennellate - apparentemente casuali e al limite dell'informale ma, in realtà, attentamente calcolate - egli sa cogliere attimi irripetibili e senza tempo preciso. Non c'è soluzione di continuità, nella sua pittura, tra passato e presente. La luce abbagliante che sforma la fontana di palazzo Massari, le ombre sugli intonaci di un palazzo e il bianco di centenari fittoni in una via deserta sono per lui occasioni per dipingere il silenzio. (…)
A questo pittore, così intimamente ferrarese, tre fotografi (Marco Morelli, Corrado Pavan e Paolo Squerzanti) hanno voluto rendere un omaggio, a segno di una condivisione del suo sguardo su Ferrara.
Hanno scelto, giustamente, il bianco e nero evitando, così facendo, una competizione persa in partenza e il rumore visivo che il colore, in fotografia, rischia sempre di produrre. L'opzione per il bianco e nero ha facilitato quell'opera di selezione che mantiene alta l'attenzione per i dati basilari dell'immagine e, riducendo, amplia i confini dell'elaborazione immaginativa. Sfogliando il libro tornano alla mente le vecchie, eroiche pubblicazioni sulle chiese romaniche francesi o italiane e gli atlanti blu del Touring Club Italiano che, per l'ultima volta, hanno dato conto della intatta bellezza dell'Italia prima del grande sacco del secondo dopoguerra. Nel rigore del bianco e nero di Morelli, Pavani e Squerzanti i dati contingenti trovano la dimensione che meritano e ad emergere sono le geometrie, i materiali, la variabili atmosferiche, le ombre e le luci dei veri protagonisti della scena.
In occasione dell'inaugurazione verra presentato il libro fotografico con prefazione del Prof. Franco Bertoni, che scrive: “ Ferrara è una delle più belle città italiane e, nel tempo, è stata oggetto delle attenzioni di importanti scrittori, poeti ed artisti. (...)

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI