Letizia Galli. Storie di bambini

Agata Smeralda, Il gioco dei bambini

 

Dal 25 Marzo 2017 al 28 Maggio 2017

Firenze

Luogo: Museo degli Innocenti

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 3711188031

E-Mail info: info@storiedibambini.org

Sito ufficiale: http://www.storiedibambini.org


Comunicato Stampa:
Dal 25 marzo al 28 maggio 210 illustrazioni originali al Museo degli Innocenti di Firenze
I disegni di Letizia Galli, l’artista che racconta le Storie dei bambini
Da Agata Smeralda, la prima piccola accolta all’Istituto degli Innocenti nel ‘400, fino a Michelangelo e Leonardo da Vinci attraverso personaggi e avventure in tutto il mondo
 
Storie di bambini è un progetto che Letizia Galli, illustratrice e autrice di libri per bambini, dedica ad Agata Smeralda - la prima accolta all’Istituto degli Innocenti nel 1445- e a tutti i piccoli di ogni tempo che sognano, sperano e desiderano un futuro migliore e di questo futuro diventano protagonisti. L’immaginifico mondo di Letizia Galli, che ha al suo attivo 82 libri pubblicati di cui alcuni in 27 paesi, è popolato da bambini di tutto il mondo come Abdou e Willy, Igor e Dora, Aicha, Rehane e Salima, Sara e Pietro. Le loro storie si intrecciano con l’infanzia di Michelangelo, Leonardo e Federico Fellini.

Letizia Galli, fiorentina, ha vissuto a lungo in Francia ed è una illustratricedalla personalità singolare. Orsetti, coniglietti, principi e principesse non fanno parte del suo mondo. Senza polemica e con molta umiltà ritiene, insieme a un drappello significativo di artisti europei che si sono dedicati ai libri per l’infanzia, che sia giusto offrire ai bambini immagini e storie che superano gli stereotipi ed aprano numerose porte alla loro curiosità e conoscenza.

Il progetto espositivo triennale, che sta attraversando tutta l’Italia, nasce da una visita dell’artista al Museo degli Innocenti ed è proprio nel salone Borghini del museo che dal 25 marzo saranno esposti 210 disegni originali tratti dalle storie dei suoi libri, di cui alcuni tradotti in 27 lingue e pubblicati, oltre che in Italia, anche in Francia, Germania, Spagna, Stati Uniti e Giappone.

Si tratta dei disegni originali di dodici personaggi dei libri di Letizia Galli provenienti in parte dal museo francese MIJ (Musée de l'Illustration Jeunesse) ed in parte da fondi dell’artista. Agata Smeralda in particolare è la protagonista del libro per bambini, scritto e illustrato da Letizia Galli e pubblicato a novembre per la casa editrice Franco Cosimo Panini, ambientato proprio nelle stanze che oggi ospitano il Museo degli Innocenti.

Hanno come cornice Firenze e la Toscana anche Michele l’angelo, la storia dell’infanzia e della giovinezza ribelle di Michelangelo fino al David e Monna Lisa, il segreto del sorriso, chenarra le bizzarrie e l’assoluta originalità di Leonardo fin da bambino e i primi passi sulle tracce di un talento straordinario e multiforme. Entrambi i libri sono pubblicati dalla Franco Cosimo Panini.

La scenografia espositiva è firmata da Michele Iodice, le tavole sono raccolte in dodici strutture metalliche autoportanti.
Arricchiscono l’allestimento una serie di eventi: laboratori, spettacoli, visite guidate, presentazioni di libri e il convegno sul mondo dell’illustrazione il 7 aprile. Tutti promossi dall’associazione Storie di bambini in collaborazione con il Museo degli Innocenti.

Letizia Galli inizia una carriera di architetto prima di creare, tra l’altro, per il Corriere dei Piccoli una serie di deliziosi fumetti adattati dalle grandi opere di teatro e dell’opera lirica. Successivamente pubblica, come illustratrice o come autrice-illustratrice, numerosi libri, principalmente in Spagna, negli Stati Uniti, in Germania e in Francia.
La sua prima fonte di ispirazione è il patrimonio artistico dell’Italia, caro alla sua infanzia toscana e, sola o con la complicità di vari autori, Letizia Galli crea dei libri pieni allo stesso tempo di sapienza e di immaginazione, che rendono accessibili ai bambini l’universo artistico di Leonardo da Vinci o di Michelangelo, il cinema di Fellini al quale lei dedica un libro, Premio Encres et Sels d’argent, 1994, dei personaggi storici quali Cristoforo Colombo, i personaggi della Commedia dell’Arte, i miti greco-romani (Premio Octogone, 1991) e la Bibbia (72 episodi di una serie televisiva, 1987-1988, poi libri tradotti in 27 lingue). Oltre a questi, gli indimenticabili successi di Connais-tu Igor?, libro edito in 5 lingue compreso il russo e premiato in Germania, The Jungle is my Home, La Folle Equipée e Comme le Papillon.


SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: