Monica De Mattei. L'Acquario Infinito

Monica De Mattei, AI 222, 2018, acrilico e olio su tela, 50x70 cm.

 

Dal 11 Luglio 2019 al 31 Agosto 2019

Genova

Luogo: Galata Museo del Mare

Indirizzo: Calata Ansaldo De Mari 1

Curatori: Daniela Mainini

Costo del biglietto: La mostra è riservata ai possessori del biglietto d’ingresso del Museo


Comunicato Stampa:
Dal 12 luglio al 31 agosto 2019 al Galata di Genova L’Acquario Infinito di Monica De Mattei, un profondo mare sostenibile dove far nuotare la nostra fantasia e i nostri desideri accanto ai suoi meravigliosi pesci.

Monica De Mattei continua la realizzazione del suo acquario infinito, una grande e univoca opera d’arte che si compone e scompone a seconda degli spazi in tante opere d’arte di diverse dimensioni che hanno come unico soggetto tanti pesci destinati a creare un unicum pittorico.
Ho letto il primo incontro di questa fantastica artista con le sue creature marine, nei suoi occhi perché, per dirla alla Flavio Caroli “la bellezza è là, nel regno dell’azzurro, dove tutto è senza tempo e infinitamente appagante”.
Sarà evidente al visitatore la sensazione di un forte carattere fertile delle opere perché se è pur vero che l’acquario infinito sia la rappresentazione colorata di un ossimoro, il segreto dei quadri di Monica è quello di rompere i limiti dell’acquario per donarci il tripudio di colori e di sensazioni in un mare immaginario e fantastico.
 
Le pareti della Saletta del Mare del Galata ospiteranno una selezione antologica dei cicli dell’artista, dal “Il Pesce che non c’è”, al “Maternità” e all’ “Oceano 4.0”, passando per il “Tao” gli “Oblò 4.0”, “I Pesci fuor d’acqua”e il nuovo ciclo FishEye” .
L’insaziabilità creativa di Monica De Mattei nell’esplorare il mare, che l’ha sollecitata ad utilizzare tecniche e supporti sempre diversi, non poteva non portarla, ad affrontare il tema della sostenibilità con la serie di opere  “PlasticFish”  realizzate con la plastica raccolta dai rifiuti dell'azienda e utilizzata come materiale decorativo dell’opera d’arte.
 
E così, dalla collaudata collaborazione di due figli della Grande Milano, Monica De Mattei e Vittorio Sangiorgi, titolare della Sangiorgi S.p.A, storica azienda di arredi di interni, nasce l’idea di un percorso rispettoso di un’economia circolare ed altrettanto infinita: “I Pesci fuor d’acqua”supporti in legno intagliati su disegno dell'artista ora implementati anche con il legno di scarto prodotto dall’azienda poi riutilizzato per la realizzazione delle nuove opere.
 
Idea creativa e rispetto dell’ambiente sono dunque esigenze che vanno oltre al “qui e ora” che avevamo ammirato nell’Acquario al Contrario milanese perché bellezza e libertà portano necessariamente ad amare e Monica nulla ama più del mare pulito.
Le turbinanti onde cromatiche dei pesci da sempre oggetto delle creature dell’artista lasciano oggi spazio ad un sentire più maturo e profondo fatto di impegno sociale e riciclo necessario.
Bello che questa evoluzione di pensiero artistico della De Mattei sia dedicata a Genova in questo anno di rigenerazione e ricostruzione dell’opera effimera dell’uomo e in uno dei luoghi più significativi di questa meravigliosa città quale è il Galata, il più grande museo marittimo del Mediterraneo, innovativo e tecnologico.
Un auspicio, simbolo di una continua e necessaria rinascita.

Inaugurazione venerdì 11 luglio 2019 alle ore 18

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI