I Cristiani perseguitati. I volti delle vittime della persecuzione anticristiana, gli interventi per non lasciarli soli

I Cristiani perseguitati. I volti delle vittime della persecuzione anticristiana, gli interventi per non lasciarli soli

 

Dal 21 Marzo 2017 al 21 Aprile 2017

Milano

Luogo: Palazzo Lombardia

Indirizzo: via Melchiorre Gioia 37

Orari: dal lunedì al venerdì 13-19

Curatori: Associazione Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS)

Enti promotori:

  • In collaborazione con Regione Lombardia

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Sito ufficiale: http://www.regione.lombardia.it/


Comunicato Stampa:
Lo Spazio Espositivo di Palazzo Lombardia ospita la mostra fotografica “I Cristiani perseguitati”, curata dall'Associazione Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS) in collaborazione con Regione Lombardia.
 
In esposizione venti pannelli fotografici rappresentativi delle drammatiche azioni terroristiche perpetrate nei confronti delle minoranze cristiane nel mondo, dalla Nigeria alla Corea del Nord, passando per Iraq, Siria, Pakistan, Cina, e allestimenti scenografici rievocativi di azioni terroristiche avvenute nel corso degli ultimi anni: uno degli ultimi attentati dello Stato Islamico lo scorso 1° luglio a Dacca, capitale del Bangladesh; il rapimento delle studentesse cristiane in Nigeria ad opera di Boko Haram nell'aprile del 2014 e infine l'attentato dello scarso anno in Pakistan, dove rimasero uccisi donne e bambini cristiani, vittime di un'esplosione in un parco di Lahore.

La mostra vuole sensibilizzare e far riflettere su ciò che sta accadendo e su quello che le istituzioni e la politica possono fare in un periodo storico in cui l'intolleranza e il venire meno della libertà religiosa stanno diventando una vera emergenza internazionale, riflessioni che Regione Lombardia ha avviato già durante il convegno “Help Christians” del 29 ottobre 2016, occasione per presentare testimonianze dirette dai luoghi dei massacri perpetrati dallo Stato Islamico.
 
La mostra verrà inaugurata martedì 21 marzo 2017 alle ore 11.00 alla presenza dell’Assessore alle culture, identità e autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini e proseguirà fino al 21 aprile 2017.



SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI