Milano Gallerie. Dalle parti della scultura e della pittura

Dadamaino, Milano Gallerie. Dalle parti della scultura e della pittura, Triennale di Milano

 

Dal 25 Febbraio 2014 al 23 Marzo 2014

Milano

Luogo: Triennale di Milano

Indirizzo: viale Alemagna 6

Orari: da martedì a domenica 10.30-20.30; giovedì 10.30-23

Curatori: Francesco Poli

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 02 724341

E-Mail info: info@triennale.org

Sito ufficiale: http://www.triennale.org


Comunicato Stampa: La Triennale di Milano ospita dal 25 febbraio al 23 marzo 2014, la mostra Milano Gallerie. Dalle parti della scultura e della pittura, curata da Francesco Poli, organizzata dall’ANGAMC - Associazione Nazionale Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea, in collaborazione con la Camera di Commercio di Milano e Fondazione la Triennale di Milano.
L’esposizione si propone di ricostruire, nelle sue forme più sperimentali, uno scenario della ricerca plastica e pittorica, dagli anni cinquanta del secolo scorso fino alle tendenze più recenti, attraverso sessanta opere di 36 artisti italiani e internazionali, da Alberto Burri a Fausto Melotti, da Julian Schnabel a Dennis Oppenhein, da Vincenzo Agnetti a Dadamaino, a molti altri, presentati da altrettante gallerie milanesi iscritte all’ANGAMC.
Infatti, ogni galleria proporrà un solo autore, i cui lavori, allestiti all’interno di un percorso cronologico e tematico, saranno in grado di stimolare un confronto tra le sculture e i dipinti e segnalare le affinità tra i vari linguaggi e le diverse forme espressive, in oltre mezzo secolo di storia.
Come afferma Annamaria Gambuzzi, presidente dell’ANGAMC, “Dopo la prima edizione del 2009, è con grande piacere che le gallerie milanesi associate all’ANGAMC rinnovano un’importante collaborazione tra organismi privati e Istituzioni Pubbliche. Un’iniziativa che sono certa contribuirà al rafforzamento di importanti sinergie volte non solo alla promozione e valorizzazione dell’arte moderna e contemporanea ma anche all’arricchimento del già prestigioso ruolo culturale della città di Milano.”
Dal canto suo, Giangaleazzo Visconti di Modrone, delegato per la Lombardia di ANGAMC, sottolinea come “Milano abbia rappresentato per tutto il Novecento uno dei punti cardine della storia dell’arte italiana. In particolare, nel secondo dopoguerra, i vari movimenti artistici che proprio a Milano si sono sviluppati e l’energia creativa che si sprigionava attorno al fulcro dell’Accademia di Brera e delle storiche gallerie della città, sono state di stimolo per la rinascita culturale ed economica di Milano”.
“Allo stesso modo - conclude Giangaleazzo Visconti di Modrone -, in un periodo di crisi com’è quello che stiamo vivendo, questa iniziativa, resa possibile grazie al contributo della Camera di Commercio di Milano, è un indubbio segnale che la vivacità delle gallerie milanesi associate all’ANGAMC possa essere vista come un esempio reale per credere con ottimismo a un futuro più sereno”.

Artisti e gallerie:
Galleria Amedeo Porro, Medardo Rosso
Galleria Arte 92, Arnulf Reiner
Galleria Arte Centro- Lattuada Studio, Dadamaino
Galleria Artesanterasmo, Salvatore Fiume
Galleria Ca’ di Fra’, Carla Bedini
Galleria Christian Stein, Domenico Bianchi
Galleria Fabbrica Eos, Corrado Levi
Galleria Fumagalli Arte Contemporanea, Dennis Oppenhein
Galleria Giò Marconi, Markus Schinwald
Galleria Giovanni Bonelli, Velasco Vitali
Galleria Jerome Zodo Contemporary, Fabian Marcaccio
Galleria Lazzaro by Corsi, Walter Lazzaro
Galleria Marcorossi Artecontemporanea, Idetoshi Nagasawa
Galleria Matteo Lampertico, Tancredi
Galleria Milano, Luca Vitone
Galleria Montrasio Arte, Salvatore Scarpitta
Galleria Paolo Curti e Annamaria Gambuzzi & Co, Julian Schnabel
Galleria Ponte Rosso, Carlo Dalla Zorza
Galleria Progetto Art Elm, Mauro Staccioli
Galleria Raffaella Cortese, Jessica Stockholder
Galleria Repetto, Fausto Melotti
Galleria Tega, Kcho
Galleria Tonelli, Getullio Alviani
Galleria Tornabuoni Arte, Alberto Burri
Galleria Nuova Morone, Eltjon Valle
Primo Marella Gallery, Aung Ko
Studio d’Arte Cannaviello, Martin Diesler
Studio Giangaleazzo Visconti, Vincenzo Agnetti
Studio Guastalla Arte moderna e contemporanea, Emilio Isgrò
Studio Marconi ’65, Giuseppe Uncini
Studio Paul Nicholls, Cipriano Efisio Oppo
Galleria Giuseppe Pero (1000eventi), Omar Ba
Galleria di Emanuela Bonomi (Project B), Caroline Walker
Antonio Colombo Arte Contemporanea, Cleyton Brothers
Antonia Jannone, Aldo Rossi
Officine Saffi, Robert Cooper
 

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI