L’albero della cuccagna. Nutrimenti dell’arte - Luigi Ontani. AlnusThaiAurea

Luigi Ontani. AlnusThaiAurea

 

Dal 10 Ottobre 2015 al 10 Febbraio 2016

Napoli

Luogo: Museo Archeologico Nazionale

Indirizzo: piazza Museo 19

Enti promotori:

  • Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

Telefono per informazioni: +39 081 442 2149


Comunicato Stampa: In occasione del progetto espositivo “L’albero della cuccagna. Nutrimenti dell’arte“ a cura di Achille Bonito Oliva, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli accoglie in esposizione, dal 10 ottobre 2015, l’opera di Luigi Ontani AlnusThaiAurea.
L’installazione fa parte di un progetto più esteso di esposizioni che interessano l’intero territorio nazionale ispirate al tema dell’albero della cuccagna, soggetto iconografico che ha alle proprie spalle una lunga tradizione e una altrettanto arcaica memoria popolare.
L’immagine dell’albero della cuccagna, simbolo di gioia e prosperità, ma anche della fatica e dell’impegno indispensabili ad ottenerle, è comune a molte culture e le sue diverse varianti sono tanto nei siti del Mediterraneo quanto nelle saghe nordiche.
Nell’ambito di questo progetto torna al Museo Archeologico di Napoli Luigi Ontani, che vi era già stato con “Bali Bulé” nel 2013. Ora l’artista vi porta l’opera del 2002 “AlnusThaiAurea”, albero con maschere in cartapesta di 350x350x400 cm il cui titolo, che è anche una trasparente allusione al suo cognome, deriva dal nome del primo ciclo di maschere da lui realizzato in Tailandia intorno al 2000.
Ontani ha dichiarato in una intervista concessa ad Angelo Capasso: “Da sempre mi piace pensare che l’Alnus Aurea sia il Ramo d’oro d’Ontano, palese citazione da Frazer”.
Lui è maschera lì sull’albero da scalare, parte della cuccagna, nutrimento da conquistare.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI