Gabriella Crespi

Opera di Gabriella Crespi, Volumnia, Piacenza

 

Dal 07 Aprile 2019 al 05 Maggio 2019

Piacenza

Luogo: Volumnia - Ex chiesa di Sant’Agostino

Indirizzo: Stradone Farnese 33

Curatori: Joseph Grima

E-Mail info: info@volumnia.space


Comunicato Stampa:
Volumnia, nuovo spazio espositivo nella straordinaria sede dell’ex chiesa di Sant’Agostino a Piacenza, ospita dal 6 aprile al 5 maggio 2019 una mostra dedicata a Gabriella Crespi, nata da un’idea di Enrica De Micheli in collaborazione con l’Archivio Gabriella Crespi.
Nessun luogo sembra più adatto dell'enorme ex chiesa di Volumnia per ospitare un’importante personale sulla designer, che nel suo lavoro e nel suo percorso personale ha incrociato più volte il tema della spiritualità. La sua produzione geniale e sfaccettata è disseminata di oggetti simbolici che rimandano al rito e alla vita interiore.

La mostra, il cui allestimento è a cura di Joseph Grima/Space Caviar, con la direzione creativa di Valentina Ciuffi/Studio Vedèt e l’illuminazione di Davide Groppi, nasce con l’intento di rendere omaggio e di valorizzare il lavoro artistico di Gabriella Crespi, proponendo una selezione di opere originali che rappresentano diversi momenti della sua carriera e diversi stili in un'ambientazione capace di regalare prospettive inedite.
L’esposizione comprende oltre 30 oggetti e arredi provenienti dalla collezione della gallerista Enrica De Micheli, da varie collezioni private e dall’Archivio Gabriella Crespi.
 
Volumnia è un progetto attorno a design e arte che abita gli spazi di una chiesa sconsacrata nel centro di Piacenza. Cuore e fondamenta rinascimentali, facciata settecentesca, si tratta uno spazio mozzafiato immerso
nella storia, con radici ai piedi di maestosi colonnati che si innalzano per dozzine di metri da terra.
La gallerista Enrica De Micheli, la cui attività
da più di 20 anni spazia tra antiquariato e design, ha dato il via alla valorizzazione di questo storico edificio che ospiterà il suo spazio espositivo,un bistrot e un’intensa programmazione culturale.
E’ inoltre in corso una collaborazione con i Musei di Piacenza per l’esposizione a rotazione di opere provenienti dai depositi dei Musei, per offrire al pubblico anche questo patrimonio della città.


Gabriella Crespi, milanese, studi di architettura al Politecnico di Milano, permeata dall’esperienza progettuale di Le Corbusier e Frank Lloyd Wright, fin dai lontani anni ’50 si dedica alla realizzazione e diffusione in tutto il mondo di mobili e oggetti in bilico tra design e uno scultoreo astrattismo. S'impone sulla scena creativa internazionale nei ’70 per il suo segno diverso e peculiare, difficile da definire e catalogare in un ambito preciso, per quei suoi pezzi e complementi d’arredo dalle forme elegantissime, dinamiche e inafferrabili.  Gabriella Crespi è una figura intensamente carismatica che in due decenni di attività, lungo gli anni Sessanta e Settanta, ha lasciato una traccia indelebile e, grazie a una concezione sempre originale, dall’uso di materiali come il legno, il metallo, le pietre e le lacche fino alla sorprendente capacità di trasformare gli oggetti con aperture, chiusure, mutamenti di funzione, ha saputo conquistarsi in brevissimo tempo la scena internazionale.
http://www.gabriellacrespi.it/it/biografia
 
La mostra è realizzata con il sostegno di Mediolanum Farmaceutici: “Un impegno naturale per Mediolanum Farmaceutici, coerente con la la mission aziendale di perseguire il benessere dell’individuo, che non riguarda solo l’essere in salute, ma riveste tutti gli aspetti della sua esistenza, dell’ambiente e del contesto sociale in cui vive..”  afferma l’Amministratore Delegato Alessandro Del Bono.
 
Opening 6 aprile 2019 ore 18

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI