Mattia Moreni e Nicola Samorì. La disciplina della carne

© Nicola Samorì

 

Dal 23 Dicembre 2015 al 24 Gennaio 2016

Rimini

Luogo: Galleria d'arte moderna e contemporanea FAR di Rimini / Museo Civico 'Luigi Varoli' di Cotignola

Indirizzo: piazza Cavour, Rimini / corso Sforza 21/24, Cotignola

Curatori: Massimiliano Fabbri, Massimo Pulini

Enti promotori:

  • Comune di Cotignola

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 0541 704416/704414

Sito ufficiale: http://www.museicomunalirimini.it


Comunicato Stampa:
Sarà visitabile fino al 24 gennaio 2016 la mostra La disciplina della carne, allestita in due sezioni, presso la Galleria d'arte moderna e contemporanea FAR di Rimini e al Museo Civico 'Luigi Varoli' di Cotignola, in provincia di Ravenna.
L'esposizione mette a confronto, attraverso un sorprendente e serrato dialogo tra oltre sessanta dipinti e alcune sculture, due importanti artisti italiani che hanno fatto dell'ossessione della materia uno degli snodi principali della loro ricerca e sperimentazione: Mattia Moreni e Nicola Samorì.

Mattia Moreni e Nicola Samorì sono artisti di diversa generazione e percorsi: ad accomunarli una pittura intesa sempre come luogo di attrito e scontro fertile tra le ragioni “romantiche” del gesto e una lucida riflessione intellettuale, spietata e incessante, sui limiti e possibilità della pittura stessa, linguaggio antichissimo che i due forzano e mettono costantemente alla prova alla scoperta di nuovi e azzardati modi di vedere, a far scaturire altre immagini ancora potenti e violente, capaci di scardinare e far saltare le nostre abitudini visive.
La mostra, che si divide in due sezioni distinte e complementari, intreccia e mette in dialogo, all'interno del percorso espositivo, le opere di entrambi, alla ricerca di inattese e cortocircuitanti affinità e sintonie, contrasti evidenti e distanze siderali; che le differenze tra i due artisti sono molte e lampanti, ma non pochi e niente affatto superficiali anche i punti di contatto e convergenza che questa mostra dissemina e svela lungo il suo articolato percorso.

La mostra è frutto della stretta collaborazione di due tra le realtà più attive sulle arti visive e contemporanee all'interno del panorama romagnolo e non solo: FAR la fabbrica delle arti di Rimini che, tra i molti progetti e mostre presentate, si distingue per la Biennale del Disegno, indagine necessaria e attesa che si è ritagliata uno spazio di osservazione privilegiato su quello che è uno dei linguaggi e pratiche più vitali del contemporaneo; l'altro luogo è il Museo Civico Luigi Varoli di Cotignola in provincia di Ravenna, da cui ha preso forma il progetto Selvatico, rete tra luoghi, persone e cose, tra artisti e collezioni museali. 

A Rimini l'esposizione è allestita presso la Galleria d'arte moderna e contemporanea FAR e sarà visitabile nei seguenti orari: 10-13 / 16-19, chiusa i lunedì non festivi, aperta il pomeriggio del 25 dicembre e del 1° gennaio. 
A Cotignola la mostra è allestita presso il Museo Civico Luigi Varoli e sarà visitabile nei seguenti orari: giovedì e venerdì 15.30-18.30; sabato e domenica e festivi 10-12 / 15.30-18.30; chiusa il 25 dicembre e 1° gennaio (visitabile fino al 24 gennaio 2016). 


SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI