Going Around the Corner

Logo MACRO Via Nizza, Roma

Logo MACRO Via Nizza, Roma

 

Dal 16 Marzo 2012 al 10 Giugno 2012

Roma

Luogo: MACRO

Indirizzo: via Nizza, 138

Orari: da martedì a domenica 11-19; sabato 11-22

Costo del biglietto: intero € 8,50; ridotto € 7,50; residenti Roma € 6,50/5,50

Telefono per informazioni: 06 06 08

E-Mail info: stampa.macro@comune.roma.it

Sito ufficiale: http://www.macro.roma.museum


Comunicato Stampa: All’interno della Sala Bianca, situata nell’ala nuova del museo, si svolge il primo appuntamento
del programma “Collezionismi”, dedicato all’indagine e alla riflessione sul valore, i
fondamenti e le prospettive del collezionismo sia pubblico che privato, nonché sui tratti che
caratterizzano la figura del collezionista contemporaneo.
Per il primo appuntamento si è deciso di celebrare una delle più importanti collezioni private
italiane: la collezione Berlingieri. In Going Around the Corner sono esposte una selezione di
opere provenienti dalle collezioni di Annibale Berlingieri e della figlia Lidia Berlingieri Leopardi,
che ha seguito la passione del padre.
La collezione, avviata verso la metà degli anni sessanta con un forte indirizzo minimalista e
concettuale, è via via cresciuta con opere che conservano comunque un’impronta visivoanalitica.
Partendo da opere importanti come Going Around the Corner Piece With Live and
Taped Monitors
(1970) di Bruce Nauman, proseguendo con un capolavoro assoluto di Andy
Warhol, Self-portrait (1986) e due capisaldi della produzione di Felix Gonzalez-Torres, fino alle
più recenti di Vanessa Beecroft e Candice Breitz, la mostra si costruisce sull’intensità del
rapporto visivo tra opera e spettatore. Lo sguardo diventa il tema fondante che sottende
l’intero percorso espositivo.
La mostra inizia con una sezione dedicata al tema del ritratto, sviluppato nelle sue molteplici
sfaccettature, si prosegue poi con opere incentrate sulla “psicologia” della percezione, per poi
addentrarsi nei sottili meccanismi del rapporto tra lo spettatore e l’opera, fino a concludersi nei
più rassicuranti orizzonti dell’ultima sezione.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI