Miltos Manetas. Milano

Miltos Manetas. Milano

 

Dal 19 Giugno 2019 al 30 Settembre 2019

Roma

Luogo: Galleria Valentina Bonomo

Indirizzo: via del portico d'Ottavia 13

Orari: da martedì a sabato 15-19

Curatori: Francesco Urbano Ragazzi

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 06 6832766

E-Mail info: info@galleriabonomo.com

Sito ufficiale: http://www.galleriabonomo.com


Comunicato Stampa:
La Galleria Valentina Bonomo è lieta di annunciare l’inaugurazione della mostra Milano di Miltos Manetas (Atene, 1964) al portico d’Ottavia, mercoledì 19 giugno alle ore 18.
La mostra Milano consiste di opere su tela della serie dei “cavi”.
Le opere in mostra alla Galleria Valentina Bonomo, tele di grandi e medie dimensioni, sono state esposte a Milano, alla Torre Rasini, storico edificio progettato negli anni trenta da Emilio Lancia e Gio Ponti.
 
Miltos Manetas raffigura il suo mondo fatto di paesaggi di cavi dipinti a olio in grande formato: paesaggi che Manetas è stato capace di scorgere e ritrarre prima e meglio di chiunque altro.
Paesaggi certamente cittadini (Milano, New York, Los Angeles, Parigi, Atene, Roma, Bogotà) e certamente domestici. Nessun sapore della città. Nessun senso di casa. Questa è la versione Manetas di “Gruppo di Famiglia in un Interno” nel mondo in cui la tecnologia è diventata famiglia.
Collegamenti con la contemporaneità e con la storia: prima quella personale dell'artista e poi quella di artisti, curatori, collezionisti, pensatori, attivisti e altre persone vulnerabili che abitano questa rete.
Milano certamente non è una città ma una condizione.
Francesco Urbano Ragazzi (curatore della mostra ‘Milano’, Torre Rasini)

Manetas con il suo lavoro analizza il rapporto tra l’uomo e la tecnologia esplorando le rappresentazioni e le estetiche della società informatica. L’artista è riconosciuto a livello internazionale per le sue opere internet-based che indagano le nuove tecnologie e quanto la loro percezione influisca sull’essere umano. Sulla tela l’artista raccoglie input ed immagini dal mondo virtuale e rielaborandoli crea un nuovo sistema iconografico del presente.
La sua ricerca ha trovato spazio nel 2018 al Museo MAXXI di Roma con la mostra “Internet paintings” in cui Manetas ha realizzato workshops e laboratori sulla pittura coinvolgendo artisti sia giovani che più consolidati con cui ha realizzato nuove opere per tutta la durata della mostra. “Italian painting 2000”, un’opera su tela di grandi dimensioni, fa parte della collezione del MAXXI.
 
I miei dipinti dei "cavi" ad olio su tela sono pittura astratta anzi, ancora meglio, dipinti con segni che rappresentano oggetti reali, quindi pittura al tempo stesso astratta e figurativa. Credo che il cavo sia l'oggetto più emblematico e significativo della nostra epoca. È il simbolo del collegamento...
Miltos Manetas


SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI