Visitazioni. Festival Internazionale di Arte Sonora Roma 2015

Visitazioni. Festival Internazionale di Arte Sonora Roma 2015

 

Dal 27 Ottobre 2015 al 05 Dicembre 2015

Roma

Luogo: Sala Santa Rita

Indirizzo: via Montanara

Orari: lunedì- venerdì ore 8-18.30

Enti promotori:

  • Roma Capitale - Assessorato alla Cultura e allo Sport
  • con il patrocinio di Ambasciata di Finlandia
  • Ass. Culturale dei Paesi Baschi “Euskara”
  • FKL - Forum per il Paesaggio Sonoro

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 060608

E-Mail info: info@propostesonore.org

Sito ufficiale: http://www.propostesonore.org


Comunicato Stampa: AUTUNNO CONTEMPORANEO, la rassegna sulle Arti giunta alla Quarta Edizione, ospita quest’anno il Festival VISITAZIONI, festival dedicato all’Arte Sonora con progetti realizzati da artisti italiani ed internazionali provenienti dall'ambito musicale, ma interessati a diversi ed ulteriori aspetti della comunicazione artistica ed alla sperimentazione dei linguaggi.

Una rassegna di installazioni per comprendere, attraverso il punto di vista artistico, le relazioni esistenti fra noi e il mondo sonoro che ci circonda. Nella messa in scena dell’arte (che è qui anche teatro, visione digitale, rappresentazione della natura) il suono è elemento cardine e primario dell’esperienza artistica, in un dialogo incessante con il luogo fisico che lo ospita.
VISITAZIONI vuole dare “spazio e tempo” agli artisti e al pubblico, ospitando le opere lungo un arco di circa tre mesi. Questa modalità aggiunge significato alla creazione artistica e permette, a tutti i soggetti coinvolti, di entrare realmente in sintonia con le opere d’arte e con gli spazi espositivi - la Sala Santa Rita ed il Cortile del Tempio di Apollo - essi stessi spazi “artistici”, oltre che assolutamente inusuali e “stra-ordinari” rispetto ai luoghi canonici dell’arte contemporanea.
L’intento di VISITAZIONI è quello di spaziare lungo il panorama della sound-art, rappresentando diversi e spesso poco frequentati approcci all’argomento “suono”. Si andrà quindi dall’indagine temporale acustica legata profondamente alla fisicità dello spazio, all’interazione fra video, suono e architettura; dalla rappresentazione acustico-teatrale, all’interazione fra corpo, voce, spazio. Un’attenzione particolare verrà posta all’aspetto della percezione del suono e alla relazione fra suono e ambiente.

Da settembre a dicembre 2015 si succederanno nove installazioni (sei interventi nella Sala Santa Rita e tre nell’adiacente Cortile del Tempio di Apollo in Circo) ad opera di artisti provenienti da Italia, Stati Uniti, Finlandia e Paesi Baschi.
Gli artisti parteciperanno alle serate inaugurali, con una performance pensata per integrare l’esperienza dell’installazione.
Le opere saranno introdotte dal prof. Antonello Colimberti, Antropologo del Suono e del Gesto, docente presso l’Accademia di Belle Arti de L’Aquila.

Artisti

Elio Martusciello (IT)

Compositore elettroacustico, musicista sperimentale, improvvisatore, artista visivo. La sua ricerca abbraccia numerose aree artistiche (musica, fotografia, video). Insegna Musica Elettroacustica.

Albert Mayr (IT)
Il suo lavoro si svolge prevalentemente nei campi della musica e dell'arte sperimentale, del paesaggio sonoro e dell'estetica del tempo. Dal 1975 si occupa, a livello teorico, artistico e didattico, dell'approccio estetico alla gestione del tempo quotidiano.

Petri Kuljuntausta (FI)
Compositore, musicista, artista sonoro e teorico della musica sperimentale. Ha proposto i suoi lavori – installazioni, sonorizzazioni digitali ed elettroacustiche, performances di diversa natura - in numerosi festival internazionali. E’ autore di svariati libri sulla scena musicale elettronica sperimentale del Nord Europa.

Luca Miti (IT)
Compositore, interprete, improvvisatore. Il suo lavoro è centrato sulla ricerca “su” ed “oltre” il suono. Ha collaborato con Giuseppe Chiari, Albert Mayr, Tom Johnson, per dire solo di alcuni.

Xabier Erkizia (EH)
Artista sonoro, creatore di lavori radiofonici, produttore e giornalista. Il suo lavoro si focalizza sulla ricerca nell’ambito dell’interazione fra persone, suoni e formati e si esplicita in contesti diversi come installazioni, composizioni, opere radiofoniche, collettivi di improvvisazione.

Alvin Curran (US/IT)
Compositore, improvvisatore, artista sonoro, insegnante, fondatore, a Roma, di Musica Elettronica Viva –uno dei primi e più importanti ensemble di improvvisazione della seconda metà del secolo scorso - Alvin Curran è unanimemente considerato una delle figure fondamentali della musica sperimentale degli ultimi 50 anni.

Alex Mendizabal (EH)
Musicista sperimentale e artista sonoro irriverente e geniale, si è cimentato, negli anni in concerti in bicicletta e sott’acqua, in laboratori di coinvolgimento sonoro, nelle installazioni con 100 trombe e nello studio dei battimenti e delle azioni/reazioni acustico-visive.

Gianfranco Pernaiachi (IT)
Compositore, poeta e ricercatore. Nato alla musica con studi convenzionali e con una carriera di insegnamento, dopo essersi votato interamente al "fare", al produrre opere in ambito musicale e poetico, in anni recenti va sondando la possibilità di edificare un'opera puramente interiore.

Marcello Liberato (IT)
Musicista, artista sonoro, ricercatore. I suoi principali ambiti di ricerca sono quelli legati all'interazione fra suono, ambiente, visione che egli affronta nelle più diverse maniere, dai laboratori di improvvisazione musicale a quelli di sperimentazione su cinema e cucina, dai field recordings alle installazioni sonore in cui gli elementi principali sono quelli della natura.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI