Jean Marquis. A luminous vision

Jean Marquis. A luminous vision

 

Dal 24 Maggio 2018 al 08 Luglio 2018

Venezia

Luogo: ICI - Magazzino del Caffè

Indirizzo: Santa Croce 923

Orari: dal giovedì' alla domenica 10:30-13 /14:30-18

Curatori: Ten Arts

Enti promotori:

  • ICI Venice - Istituto Culturale Internazionale
  • Ten Arts

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 041720507

E-Mail info: info@icivenice.com

Sito ufficiale: http://https://iciveniceinternationalculturalinstitute.wordpress.com


Comunicato Stampa:
ICI Venice - Istituto Culturale Internazionale, in collaborazione con TEN ARTS, ospita al Magazzino del Caffé la personale del fotografo francese Jean Marquis, JEAN MARQUIS, A LUMINOUS VISION.

Il rigore della costruzione, la perfezione della composizione non sono mai applicati, apparentemente, nellefotografie di Marquis. Osserviamo infatti un certo distacco dalla scuola di Cartier-Bresson radicata in questavisione strutturale dello spazio e nell’idea del fotografo-compositore.
Marquis sembra esserne un discepolo in senso liberale, ma anche se questo distacco non può mai essere imputato ad un atteggiamento critico di alcun tipo, rivela una differenza di temperamento, una relazionediversa con il mondo rispetto a quella espressa nel vocabolario di Henri Cartier-Bresson nel descrivere l’atto fotografico.
Nel descriverlo, il lavoro e la carriera sembrano essere indistintamente intrecciati. Ogni tentativo di separare il lavoro di natura personale da quello professionale lo lascia perplesso, nel senso che entrambi sono inscritti in una perfetta continuità. Non c’era un sancta sanctorum: il lavoro nel campo era quasi esclusivamente lo spazio in cui era in grado di inventare una forma di libertà. La sua posizione di fotografo indipendente gli ha dato l’opportunità e la libertà di produrre immagini non necessariamente legate ad un tema. Marquis ha fatto il suo stesso editing ed è stato anche in grado di mantenere i suoi negativi.

I suoi provini mostrano chiaramente che raramente si limitava a scattare fotografie strettamente in relazionea un incarico...
Nel corso della sua carriera Jean Marquis è riuscito a catturare molto più che la sola fisionomia o il via vai degli uomini nel rotolino fotografico. Dietro questa figura affabile si nasconde un sottile osservatore del lorocomportamento, dei loro stati d’animo e anche delle loro idiosincrasie.
A proposito di Jean Marquis
Nato ad Armentières nel nord della Francia nel 1926, il fotografo Jean Marquis ha lavorato dapprima con l’agenzia Magnum dal 1953 al 1957, seguito da L’Express, Time-Life, Science et Vie.
Le sue fotografie sono umanistiche, brillano sia per il loro trattamento della luce che per la loro inquadraturatotalmente moderna con un approccio al bianco e nero. Jean Marquis rivela una visione sensibile dell’uomo e della sua epoca: “sono le vite delle persone che mi interessano. Ero un fotografo da esterno e non un fotografo da studio.”
Jean Marquis è rappresentato dall’agenzia Roger-Viollet dal 2011.  
Vernissage: 24 maggio 2018 h 18
Orari: 
dal giovedì alla domenica 10:30-13 / 14:30-18
   

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI