Locus book launch alla 57. Biennale di Venezia Padiglione della Bosnia Erzegovina

Stefano Cagol, THE TBOE book, Biennale 2017

 

Dal 24 Novembre 2017 al 24 Novembre 2017

Venezia

Luogo: Palazzo Malipiero

Indirizzo: 3198 San Marco

Orari: 16-18


Comunicato Stampa:  
Il book launch in occasione del finissage della Biennale si terrà a Palazzo Malipiero (San Marco 3198) all’interno del Padiglione della Bosnia Erzegovina nella mostra University of Disaster dell’artista Radenko Milak in collaborazione con Roman Uranjek commissionata dal direttore Sarita Vujković del Museum of Contemporary Art of Republic of Srpska. 
 
I libri d’artista che esplorano 
CoSA – Concerning the Spiritual in Art di:
 
Stefano Cagol (IT)
Thale Fastvold (NO)
Margrethe Pettersen (NO)
Tanja Thorjussen (NO)
 
Nel 2016 Locus ha iniziato a esplorare la spiritualità nell'arte contemporanea con il progetto CoSA e, con l’obbiettivo di espandere la propria ricerca, ha invitato a realizzare piccole edizioni di libri d’artista su questo tema. I primi due libri d’artista sono stati presentati durante la settimana di apertura di Documenta presso il Norwegian Institut di Atene in aprile 2017. I libri sono realizzati a mano, firmati e numerati in edizione di 13. Gli artisti invitati a creare i libri d’artista nell’ambito del progetto CoSA sono: Stefano Cagol (IT), Thale Fastvold (NO), Margrethe Pettersen (NO), Daniel Slåttnes & Sara Ronnback (SE/NO), Tanja Thorjussen (NO).
 
LOCUS è un artist run indipendent space e una piccola casa editrice. 
Come entità nomadica e fluttuante Locus produce mostre e presenta artisti in varie situazioni a livello nazionale e internazionale. Basato a Oslo a Grünerløkka Lufthavn, Locus ha uno studio / spazio espositivo e ospita svariati eventi. Locus è stato fondato nel 2006 da Thale Fastvold e Tanja Thorjussen, entrambe membri di IKT – International Association of Curators of Contemporary Art, e recentemente ha esposto in città come Stavanger, Miami, New York, San Pietroburgo, Mosca, Bergen e Medellín. www.locusart.org
 
Il book launch è supportato da OCA – Office for Contemporary Art Norway e realizzato in collaborazione con il Museum of Contemporary Art of Republic of Srpska. 

I libri e gli artisti presentati a Venezia:
 
Stefano Cagol (IT): THE TBOE book
TBOE è l'acronimo di 'The Body of Energy', il libro d’artista è composto da due parti: fogli termocromici a cristalli liquidi e colore termocromico su carta, dieci fogli rilegati più rotolo di carta 30 cm per 5 m con fotografie infrarossi a getto d’inchiostro. Realizzato a mano, edizione di 13 numerata e firmata dall’artista.

Bio: Stefano Cagol (1969) è un artista italiano. Ha ricevuto una borsa post-dottorato presso la Ryerson University di Toronto. Ha partecipato alla mostra del Ministero tedesco dell’Ambiente per il COP 23 e una delle sue opere è entrata a far parte della sua collezione; ha vinto il premio Visit di Innogy Foundation con un progetto sull'energia e sul suo valore sociale e ha partecipato al Padiglione Nazionale delle Maldive alla 55ma Biennale di Venezia con un progetto sul cambiamento climatico. Le sue recenti mostre includono la grande mostra inaugurale di Haus Mödrath, Colonia (fino a novembre 2018), Manifesta 11 e un progetto personale presentato a MAXXI a Roma, Museo Madre a Napoli, ZKM a Karlsruhe, Museo Folkwang a Essen, Landmark / Bergen Kunsthall. Sperimentando nuove modalità collaborative, affronta il nostro rapporto con l'ambiente.
 
Thale Fastvold (NO): Ghost of M
Tecnica utilizzata per realizzare il libro d’artista: stampa fotografica a getto d’inchiostro su carta Canson con copertina in legno di ciliegio. Fatto a mano, edizione di 13, numerata e firmata dall'artista.
Bio: Thale Fastvold (1978) è un artista visiva basata a Oslo. Ha una laurea in fotografia presso l'Istituto Europeo di Design di Roma e un Cand.mag (MA) in Storia e Letteratura d'Arte dell'Università di Oslo. La sua attenzione è sul dialogo tra la fotografia classica e l'astrazione non figurativa. Attraverso la fotografia e l'installazione ricerca i misteri della scienza e della spiritualità. Fastvold ha recentemente esposto in USA, Italia, Russia, Colombia, Grecia e Norvegia. 
 
Margrethe Pettersen (NO): Sàivu
Tecnica utilizzata per realizzare il libro d’artista: fotografia e disegno stampato con risograph. Fatto a mano, edizione di 13, numerata e firmata dall'artista.

Bio: Margrethe Pettersen (1977) è una fiorista e ha un BA dall'Accademia di Arte Contemporanea di Tromsø, attualmente sta frequentando il programma MA "Arte e Spazio Pubblico" alla KHiO 2016-18. Pettersen utilizza un luogo, una pianta o un organismo come punto di partenza per attraverso suoni e l’utilizzo di altri materiali. Le sue radici di Sami e la tradizione orale di diffusione della conoscenza nel nord penetrano nel suo lavoro, che è caratterizzato da eventi all'aperto, progetti di coltivazione, passeggiate sonore e mostre.
 
Tanja Thorjussen (NO): Crepuscular
Tecnica utilizzata per realizzare il libro d’artista: stampa litografica su carta Arches Rives. Rilegatura a mano, edizione di 13, numerata e firmata dall'artista.
Bio: Tanja Thorjussen (1970) è un artista che vive a Oslo. Ha un BFA della KHIB di Bergen e della Parsons The New School di New York e studi curatoriali all'Università di Telemark. Thorjussen ha esposto a livello internazionale negli Stati Uniti, Islanda, Svizzera, Russia e Grecia, nonché in Norvegia a Bryne Kunstforening, Østlandsutstillingen 2015 e Tegnerforbundet. Attraverso l’uso di disegno, installazione e land-art esplora il tema della liminalità nella natura, nella spiritualità e nella mitologia.
 
LOCUS è un artist run indipendent space e una piccola casa editrice. 
Come entità nomadica e fluttuante Locus produce mostre e presenta artisti in varie situazioni a livello nazionale e internazionale. Basato a Oslo a Grünerløkka Lufthavn, Locus ha uno studio / spazio espositivo e ospita svariati eventi. Locus è stato fondato nel 2006 da Thale Fastvold e Tanja Thorjussen, entrambe membri di IKT – International Association of Curators of Contemporary Art, e recentemente ha esposto in città come Stavanger, Miami, New York, San Pietroburgo, Mosca, Bergen e Medellín. www.locusart.org

Venerdì 24 novembre h 16-18
   

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI