Parallelo n°0. Alice Celia & Tiziana Rivoni

Parallelo n°0. Alice Celia & Tiziana Rivoni

 

Dal 16 Marzo 2018 al 02 Aprile 2018

Sutri | Viterbo

Luogo: Cantina del Drago

Indirizzo: piazza San Francesco 17

Orari: dalle 11.00 alle 13.00 dalle 18.00 alle 20.00 - chiuso lunedì

Curatori: Bebi Spina

Enti promotori:

  • Cantina del Drago
  • Galleria Irtus

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 0761609242

E-Mail info: cantinadeldrago@gmail.com


Comunicato Stampa:
Queste due artiste ci conducono, in modo diverso, ad una frase: "Il volto è il canale più rilevante della comunicazione non verbale". Infatti il volto è la parte più espressiva del nostro corpo. Le due artiste ci accompagnano in un mondo del dire senza parole, con tematiche e materiali diversi.

La scultrice Tiziana scolpisce volti che ci guardano con un silenzio e una fisicità penetrante. Un silenzio pieno di domande che non si ha modo di sapere. “Terracotta”…materiale della terra, come dice la parola stessa, molto amata dagli Etruschi. Un materiale primordiale, come i suoi volti, plasmabile con la pressione delle dita… quindi il tatto crea la forma. La mano è ciò che ci ha resi umani. La mano è l’uomo stesso.

Invece Alice ci mostra dei volti come carte da gioco che guardano incredule la mano che le ha disegnate. Il segno è narrativo e grafico molto forte e incisivo. Alcune volte interviene con piccoli frammenti cromatici, forse, per suggerirci una parvenza di tridimensionalità. Quello che meraviglia è come questi volti rimangono nella memoria.

Concludo con la frase di K.Popper; "La storia dell’evoluzione insegna che l’universo non ha mai smesso di essere creativo e inventivo".

Bebi Spina 

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI