Al Santa Maria della Scala Philippe Daverio racconta Cesare Brandi

 

07/02/2007

Proseguono gli appuntamenti organizzati al Santa Maria della Scala nell’ambito della mostra “La passione e l’arte”. Dopo il successo ottenuto la scorsa settimana da Paolo Lombardi e Roberto Pedicini protagonisti di un’appassionante lettura su testi di Brandi e Magnani, sarà il critico d’arte Philippe Daverio a dare vita ad un originale percorso dal titolo “Un occhio su Brandi”. Un viaggio attraverso la vita e le opere collezionate dall’illustre senese. L’incontro con lo storico dell’arte e conduttore di Passepartout, avrà luogo venerdì 9 febbraio alle ore 17 nella sala del Pellegrinaio. Nell’occasione sarà presentato al pubblico il libro “Il gusto della vita e dell’arte” curato da Vittorio Brandi Rubiu ed edito da “Gli Ori”. Il volume raccoglie trecento lettere inedite inviate, tra il 1932 e il 1983, a Cesare Brandi da differenti generazioni di artisti italiani: da Morandi a Pascali, da De Pisis a Mattiacci e Manzù. Alla presentazione oltre a Philippe Daverio e Vittorio Brandi Rubiu, autore del libro saranno presenti Anna Carli, rettore del Santa Maria della Scala e Lucia Fornari Schianchi, Soprintendente per il Patrimonio Storico Artistico di Siena e Grosseto e curatrice insieme ad Anna Maria Guiducci della mostra in svolgimento al Santa Maria della Scala, fino all’11 marzo.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >