Con lavori di Dante Gabriel Rossetti, René Magritte, Elsa Schiaparelli e Andy Warhol

Berlino e Londra insieme per una mostra su Botticelli

Sandro Botticelli, Primavera, 1482 circa. Tempera su tavola, cm 203×314. Galleria degli Uffizi, Firenze
 

La Redazione

19/01/2015

Sarà per prima la Gemäldegalerie di Berlino e a seguire il Victoria and Albert Museum di Londra a ospitare un'esposizione dedicata a uno dei grandi maestri del primo Rinascimento, Sandro Botticelli.

Le due istituzioni stanno mettendo a punto una mostra che intende celebrare in particolar modo il carattere di modernità e trasversalità dell'artista italiano da più parti ritenuto vera e propria icona di cultura pop. La mostra vuole essere un tributo all'influenza dell'artista nell'arte, nel design e della moda attraverso i secoli.

In tutto 40 opere dello stesso Botticelli, a cui saranno affiancati 130 lavori realizzati da artisti che si sono ispirati al maestro fiorentino tra cui Dante Gabriel Rossetti, René Magritte, Elsa Schiaparelli e Andy Warhol. Un consistente contributo verrà offerto dalla Gemäldegalerie. L'istituzione tedesca, che possiede ben 8 dipinti e 86 disegni di Botticelli, è proprietaria di una delle collezioni più ricche fuori dall'Italia.

La mostra aprirà i battenti il prossimo settembre a Berlino e poi arriverà Londra nella primavera del 2016.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >