L’offerta dell’arte si allarga dai musei allo streaming

Dall'aperitivo al talk: le prossime dirette online con curatori e artisti tra i musei del mondo

Zanele Muholi, Ntozakhe II, Parktown, 2016 | Courtesy of the Artist / Stevenson Gallery | © Zanele Muholi | Courtesy of Tate Modern
 

Samantha De Martin

30/10/2020

Dall’happy hour con il curatore, con tanto di cocktail e brindisi finale, al viaggio nell’Artico in compagnia di antropologi ed esperti, l’arte spalanca i battenti virtuali del web, allargando l’offerta culturale di musei e gallerie attraverso talk e appuntamenti online rivolti a spettatori e appassionati.
E così tra un cocktail with a curator organizzato da The Frick Collection per accendere i riflettori sui capolavori della collezione, e il binomio tra arte e cucina promosso dall’ultimo format del MoMA cooking with artists, l’arte adotta insoliti e divertenti espedienti per restare vicina al suo pubblico.

Ecco alcuni appuntamenti in diretta streaming da non perdere.


• 30 ottobre ore 17 - Alla Frick Collection si brinda a Lady Hamilton
L’appuntamento con Cocktails with a Curator” promosso dalla Frick Collection di NewYork è ogni venerdì alle 17 sul canale You Tube della collezione, dove un curatore, in collegamento streaming, dedicherà un approfondimento a una specifica opera d’arte.
Oggi, venerdì 30 ottobre, il curatore Aimee Ng condurrà il pubblico da casa in un viaggio affascinante che ripercorre la vita di Lady Hamilton, che posò per il dipinto di George Romney - Lady Hamilton as "Nature" - a soli 17 anni. Figlia di un fabbro, sposò Sir William Hamilton, l'ambasciatore britannico nel Regno di Napoli, e si innamorò di Lord Horatio Nelson (a quanto pare con il beneplacito del marito), divenendo presto una beniamina della corte di Napoli.
Il pubblico porterà da bere. Il cocktail? Sarà il Limoncello Spritz, un omaggio al tempo trascorso da Lady Hamilton nella città partenopea. Preparatelo prima di collegarvi. La ricetta è disponibile sul sito della Frick.


George Romney, Lady Hamilton as "Nature", 1782, Olio su tela, The Frick Collection

• 30 ottobre ore 18 - alla Triennale le architetture dimenticate riscoperte dal “trap” 
Il potere dell’architettura moderna, nazionale e internazionale spesso periferica e dimenticata, si riscopre nei video musicali trap. Questi prodotti diventano un importante strumento per raccontare il valore sociale dell’architettura e il suo legame con gli artisti emergenti. Come si realizza un videoclip e come si scelgono le location più adatte per girare un video? Un incontro online tra (Ab)Normal, Bianca Felicori, Attilio Cusani, Theodor Guelat, Federico Merlo, The Astronauts, risponderà anche a queste domande.
Appuntamento oggi, 30 ottobre alle 18 sulla pagina Instagram della Triennale. 

• 31 ottobre - Al MAXXI lo storico dell’arte e la danzatrice a confronto sul movimento 
Quali gesti, movimenti e danze possono tratteggiare un mondo nuovo in un periodo che esige distanziamento, per via dell’emergenza sanitaria? 
Eppur ci si riavvicina è un progetto di cultura esperienziale, ideato e curato da Anna Lea Antolini, che mette al centro l’azione del riavvicinarsi attraverso il movimento. In che modo è possibile avvicinarsi? A chi e con quali finalità? 
Sabato 31 ottobre lo storico dell’arte Marco Peri e la performer e danzatrice Alessandra Cristiani saranno i protagonisti della diretta streaming sul sito del MAXXI.

• 5 novembre - al Victoria and Albert Museum un viaggio nell’arte dei fiori 
Il 5 novembre il Victoria and Albert Museum di Londra propone un viaggio tra culture e continenti alla scoperta degli infiniti modi in cui gli artisti hanno impiegato, nei loro capolavori, i motivi floreali. Flower: Exploring the World in Bloom è il titolo dell'iniziativa. L’avventura in compagnia di Gill Saunders, senior curator of Prints, word and image presso il V&A, e della fiorista specializzata Polly Nicholson sarà disponibile sulla piattaforma streaming Teams. 

• 11 novembre - Su Teams faccia a faccia con il curatore: l’Espressionismo tedesco nelle collezioni Thyssen-Bornemisza
Il museo Thyssen-Bornemisza sceglie la piattaforma Teams per una visita online, l’11 novembre, in compagnia del curatore e di uno specialista, alla mostra Espressionismo tedesco nella Collezione del barone Thyssen-Bornemisza. L’esposizione, in corso fino al 14 marzo nel museo madrileno, riunisce per la prima volta una selezione di opere della collezione permanente della famiglia Thyssen.

• 13 novembre - Al Pirelli Hangar Bicocca l’arte incontra la lettura 
Americana di origini filippine, Trisha Baga è tra le artiste e video maker più innovative della sua generazione. Nelle sue opere, come la serie Seed Paintings (2017), realizzata utilizzando semi di sesamo, combina linguaggi e media differenti e attinge dall’immaginario televisivo, cinematografico e da filmati amatoriali per esplorare temi come l’identità di genere e il rapporto tra mondo reale e digitale. La mostra in corso fino al 10 gennaio al Pirelli Hangar Bicocca, Trisha Baga the eye, the eye and the ear affonda le radici nella sua pratica performativa che riflette sulle eccessive speranze riposte nella tecnologia, rivelandone gli aspetti più fragili e fallimentari. A questa mostra si aggancia The Reading Society, un percorso nella forma di “book club” che conduce il pubblico attraverso tre riferimenti letterari che hanno ispirato il lavoro di Trisha Baga. 
Venerdì 13 novembre alle 21 la scrittrice Jeanette Winterson parlerà con il pubblico da casa del suo romanzo Frankissstein. Una storia d’amore. L’opera ripercorre la biografia di Mary Shelley che immagina l’esistenza del primo essere post-umano e insieme descrive un futuro distopico in cui un misterioso personaggio tenta di superare la dicotomia tra razza umana e intelligenza artificiale. 


Trisha Baga. The eye, the eye and the ear. Courtesy Pirelli Hangar Bicocca

• 17 novembre - Alla Tate un pomeriggio con Zanele Muholi e con la poesia dell’amore lesbico

Cosa significa amare nella comunità QTIPOC - Queer, Transgender and Intersex People of Colour - del Sudafrica? A raccontare le sfide quotidiane delle lesbiche nere in un paese da questo punto di vista “difficile” è l'obiettivo di Zanele Muholi, fotografa e attivista nella piccola e agguerrita comunità sudafricana lgbt.
Il suo documentario, Difficult Love (2010), delinea un ritratto intimo e potente di un'artista che ha saputo trasformare le difficoltà dell'amore lesbico in poesia e bellezza.
L'appuntamento speciale "An evening with Zanele Muholi and Lady Phill" si svolgerà  il prossimo 17 novembre dalle 19.30 alle 21.30. Alla proiezione del docufilm Difficult Love seguirà un dibattito tra Muholi e Lady Phyll di UK Black Pride, e direttrice esecutiva di Kaleidoscope Trust, un'organizzazione che lavora per l’affrancamento delle persone LGBTQ nel mondo.


Zanele Muholi, Katlego Mashiloane and Nosipho Lavuta, Ext. 2, Lakeside, Johannesburg 2007, photograph, inkjet on paper, 765 x 765 mm | Courtesy of the Artist and Stevenson, Cape Town/Johannesburg and Yancey Richardson, New York


• 19 novembre - su Zoom le fotografie dall’Artico del British Museum
Dimora per quasi 30mila anni di culture antichissime, l'Artico, all’apparenza un universo vuoto e ghiacciato, per molti versi fermo, non è affatto un inospitale angolo remoto di terra congelato e senza tempo. I popoli che lo abitano mostrano da sempre una spiccata creatività, ma soprattutto resilienza e intraprendenza, in un contesto in via di trasformazione a causa del cambiamento climatico globale che comporta drammatici cambiamenti per la vita delle popolazioni.
In concomitanza con la mostra Arctic: culture and climate at the British Museum in corso fino al 21 febbraio, il museo londinese organizza l'evento online "An intorduction to the Artic: with the Open University" in programma il prossimo 19 novembre, dalle 17.30 alle 18.45 su Zoom e sul canale You Tube. Il pubblico da casa potrà unirsi al geografo ambientale Shonil Bhagwat, docente senior presso il Dipartimento di Antropologia dell'Università di Aberdeen, all'antropologa culturale Carol Brown-Leonardi, a Peter Loovers, curatore del progetto del British Museum per la mostra sull'Artico, per saperne di più su questo affascinante universo.


Arctic: culture and climate, Kiliii Yuyan, Umiaq and North Wind during Spring whaling, Stampa a getto d'inchiostro, 2019 | Courtesy of Kiliii Yuyan


• Novembre - Su BreraPlus appuntamento con Raffaello
BreraPlus è il grande contenitore online che la Pinacoteca di Brera mette a disposizione dei visitatori virtuali per arricchire l’esperienza fisica delle opere con contenuti multimediali, programmi speciali, concerti, eventi in diretta streaming.
Il prossimo evento da fissare in calendario sarà a novembre, in concomitanza con la mostra in corso, Performing Raffaello, che ripropone alla Pinacoteca di Brera l’allestimento dello Sposalizio della Vergine dell'Urbinate, realizzato da Bruno Munari.


Raffaello Sanzio, Sposalizio della Vergine, 1504, Milano, Pinacoteca di Brera


• 10 dicembre - Los Angeles ieri, oggi e domani al Getty Museum
Come appare Los Angeles agli occhi degli artisti? E che impatto hanno le storie e le esperienze sulla produzione sociale e politica dello spazio urbano? Il 10 dicembre dalle 17 alle 18 il Getty Museum di Los Angeles ospita su ZOOM Imaginaries of LA il primo di una serie di talk tra artisti e curatori. L’artista Edgar Arceneaux e lo storico dell'arte Julian Myers-Szupinska discuteranno della città fondata nel 1781, tra passato, presente e futuro. 

 Leggi anche:
Il mito di Raffaello continua: le ultime mostre dedicate al divino pittore



COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >