Disegni e incisioni

L'atleta di Umberto Boccioni
 

15/05/2003

"Questi straordinari disegni […] che sono un po' come il suo diario, come le sue lettere, cioè il risvolto più nascosto e meno pubblico del suo impegno di artista". Maurizio Calvesi A Cosenza negli spazi adibiti alle mostre temporanee di Palazzo Arnone, una mostra celebra un aspetto nascosto e poco conosciuto di un grande maestro italiano: Umberto Boccioni. L'esposizione curata da Nella Mari,con la consulenza scientifica di Maurizio Calvesi presenta, per la prima volta al grande pubblico, la raccolta costituita da sessantacinque opere grafiche, disegni eseguiti a matita, penna, china, pastelli colorati, acquerelli oltrechè incisioni ad acquaforte e a puntasecca . I disegni e le incisioni di Umberto Boccioni, acquisite nel 1996 al Patrimonio dello Stato e destinate alla Galleria Nazionale di Palazzo Arnone, provengono dalla Collezione Lydia Winston Malbin, collezionista americana che nutrì una forte passione per il Futurismo e che in precedenza le aveva acquistate dalla sorella dell'artista, Raffaella. La raccolta del maestro, di proprietà della Galleria Nazionale di Cosenza rappresenta un unicum in Italia e nel mondo. L'intera collezione manifesta l'attenzione del pittore futurista per la grafica, le opere sono tutte firmate o siglate e coprono un arco temporale che va dal 1906 con il disegno Tegole, al 1915 con l'acquerello Silvia e documentano, pertanto, l'evoluzione artistica del pittore, dall' esperienza pre-futurista al periodo di piena maturità della sua arte. Dopo Cosenza, la mostra farà tappa a Roma, Lugano e negli Stati Uniti. Umberto Boccioni. Disegni e incisioni della Galleria Nazionale di Cosenza 10 Maggio - 31 Agosto 2003 Cosenza, Palazzo Arnone Via Gian Vincenzo Gravina Tel. 0984 793602

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >