Giorgione a Venezia

Opera dell'artista Giorgione
 

25/11/2003

Le Gallerie dell'Accademia di Venezia ospitano fino al 22 febbraio 2004 la splendida mostra "Giorgione. Le meraviglie dell'arte", dedicata a uno dei maestri più rappresentativi e ancora misteriosi del nostro Rinascimento. L'esposizione è davvero straordinaria in quanto riunisce nello stesso luogo ben nove tra le opere più famose dell'artista, del quale ci restano non più di 25 titoli. L'occasione è offerta dalla presentazione della Pala del Duomo di Castelfranco, restaurata in modo esemplare, cui si affiancano le altre celebri opere del museo: la Vecchia, la Tempesta, la Nuda, il Cristo portacroce della Scuola Grande di San Rocco, alle quali si aggiunge il Putto alato, recentemente ricomparso in collezione privata, che John Ruskin comprò a Venezia nella seconda metà dell'Ottocento, anch'esso restaurato e mai esposto in pubblico. Il confronto tra i capolavori veneziani e quelli custoditi in altre prestigiose sedi europee rende possibile una rara visione d'insieme delle opere del maestro. Per integrare il progetto il Kunsthistorisches Museum di Vienna ha prestato i Tre filosofi e la Laura, che dal 1955 non sono più stati esposti accostati. Inoltre, in stretta relazione con l'esposizione di queste due opere, il museo Boijmans van Beuningen di Rotterdam ha concesso in via straordinaria il prestito del'unico disegno certo di Giorgione, Figura in un paesaggio, che vanta diverse analogie con i due dipinti. L'inestimabile disegno, per motivi di conservazione, sarà visibile solo alcune ore al giorno ed esposto per sole quattro settimane. Per la curiosità degli appassionati, immagini delle accurate indagini scientifiche, eseguite appositamente per l'evento, affiancheranno le opere in visione, facendo della mostra anche un momento di approfondimento. Completa il percorso espositivo la riapertura al pubblico della "Casa di Giorgione", in cui sarebbe nato il pittore (morto nel 1510 di peste) intorno al 1477. Completamente ristrutturata e restituita al visitatore, l'antica dimora si propone come spazio godibile e rappresentativo dell'intera cultura veneta tra Quattro e Cinquecento. Tra i suoi pregevoli apparati decorativi, il prezioso "Fregio delle Arti Liberali e Meccaniche", attribuito a Giorgione, e oggetto dell'attenzione dei critici da oltre tre secoli. Giorgione. Le meraviglie dell'arte Venezia Gallerie dell'Accademia, Dorsoduro 1050. Dal 1 novembre al 22 febbraio 2004, tutti i giorni: 8.15-19.15, tranne lunedì 9.15-14.00 Biglietto intero 9,00 euro, ridotto 5,75 euro. Informazioni e prenotazioni 041-5200345; 199199100; www.giorgione.org Casa di Giorgione Piazza S.Liberale – 31033 Castelfranco Veneto (Treviso), tel.: 0423-725022. Aperta dal 1 novembre 2003 al 29 febbraio 2004, tutti i giorni: 9.00-13.00 e 14.30-19.00. Ingresso gratuito per i possessori del biglietto della mostra "Giorgione. Le meraviglie dell'arte", altrimenti biglietto intero 2,00 euro, ridotto 1,00 euro. Per ulteriori informazioni: Comune di Castelfranco Veneto, tel.:0423-7354 www.comune.castelfrancoveneto.tv.it

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >