VIP di LaChapelle a Capri

Opera di David LaChapelle
 

05/07/2006

Grazie al grande successo di critica e pubblico, la mostra VIP - Very Important Portraits di David LaChapelle (1969 – Forminghton, Connecticut) prosegue negli spazi della Certosa di San Giacomo a Capri fino al 3 settembre. Visionabili 24 fotografie ed una selezione di video di un artista che è considerato tra i dieci migliori fotografi al mondo, per la sua infaticabile ricerca dell'originalità, ormai leggendaria nel mondo della moda e della comunicazione.

Definito "Il Fellini della fotografia" dal “New York Time Magazine”, LaChapelle nutre uno stile imperniato sull'utilizzo di colori saturi e atmosfere estreme, denso di contrasti e fusione di linguaggi della pubblicità e del reportage fotografico. Un singolo scatto è sufficiente per attivare un impianto visivo visionario capace di raccontare una storia quasi in un fermo immagine più che in una fotografia. Le sue immagini “surreali, bizzarre, esuberanti, erotiche ed estreme, grottesche, impossibili eppure affascinanti, dai contenuti e rappresentazioni sovente al limite dell'oltraggio” diventano un ritratto geniale del nostro tempo.

Concepita originariamente per il Museo di Capodimonte come link contemporaneo a "Tiziano e il ritratto di corte da Raffaello ai Carracci", la mostra nasce da una riflessione sul ruolo del ritratto nella società contemporanea, passato da una committenza elitaria ad una produzione su larga scala, in seguito alle perturbazioni indotte dalle nuove tecnologie.

LaChapelle parte da una colta riflessione sull'iconografia classica del ritratto, arricchendo la sua estetica di citazioni e accostamenti. Alcune pose dei V.I.P. ritratti richiamano l'iconografia tradizionale della storia dell'arte: Marilyn Manson “diventa un Cristo alla colonna post-umano”, Cristina Aguilera a cavallo “sembra quasi la versione pop del modello paradigmatico del ritratto di stato”. E’ sempre comunque evidente lo studio estremamente attento delle ambientazioni e del carattere dei personaggi, dal ritratto ufficiale (Hillary Clinton) a quello borghese (Liz Taylor), dal ritratto allegorico (Mike Meyer) al ritratto di gruppo (Kahinde Wiley).

L’artista ha esposto in gallerie e musei in tutto il mondo, collaborato con "Vogue", "Vanity Fair", "The New York Time Magazine", "The London Sunday Times” e con grandi nomi della moda e dello spettacolo fra cui Jean Paul Gaultier e Armani. Ha firmato campagne pubblicitarie per aziende come "Lavazza", "L'Oreal", "Iceberg", "Diesel" e realizzato le copertine dei dischi per Madonna, Elton John, Whitney Houston.

David Lachapelle
VIP - Very Important Portraits
a cura di Adriana Rispoli ed Eugenio Viola
Certosa di San Giacomo, Capri
fino al 3 settembre 2006
Orario: tutti i giorni ore 9-14; chiuso Lunedì
Informazioni: 081 8376218. Ingresso: gratuito.


COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >