Prima personale a Roma dello scultore elvetico

Urs Fischer alla Gagosian Gallery

 

L.Sanfelice

09/09/2013

Roma - Per la prima volta l’arte dello scultore svizzero Urs Fischer verrà esposta a Roma. Ad ospitare i suoi nuovi lavori, sempre ironici e abbondanti nelle dimensioni, sarà la Gagosian Gallery di Via Francesco Crispi.
La mostra verrà inaugurata nella città capitolina il prossimo 18 settembre alla presenza dell’artista a cui il MOCA ha recentemente dedicato una retrospettiva a Los Angeles e che in Italia è già stato molto acclamato alla Biennale di Venezia del 2011 dove tre monumentali opere in cera da lui scolpite e accese come candele si sono sciolte nell’arco dell’esposizione.

A caratterizzare l’universo imprevedibile di Fischer è la violenta collisione di materiali e concetti lontani e diversi che danno vita a figure nuove, surreali e a volte macabre che esprimono un senso di frattura. Oggetti e strumenti della vita quotidiana si trasformano, collassano, volano, si squagliano trovando magica collocazione nello spazio frammentato e sospeso della sua fervida immaginazione e nelle soluzioni scultoree sperimentali che ne derivano.


COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >