Dal 13 giugno al 13 settembre a Santa Maria della Scala

Da Monet a Warhol, a Siena i capolavori della Johannesburg Art Gallery

Dante Gabriel Rossetti, Regina Cordium, 1860 | © Johannesburg Art Gallery
 

Samantha De Martin

05/02/2020

Siena - Il sogno di Lady Florence Phillips approda a Siena, assieme ai capolavori dell’arte internazionale conservati nelle sale della Johannesburg Art Gallery.
Dal 13 giugno al 13 settembre Santa Maria della Scala accoglierà la collezione di opere custodite in modo permanente nella Galleria sudafricana, nata grazie all’appassionata dedizione della moglie del magnate dell'industria mineraria, sir Lionel Phillips. Una selezione di circa sessanta opere, tra oli, acquerelli e grafiche, ripercorre oltre un secolo di storia dell’arte internazionale, dalla metà del XIX secolo fino al secondo Novecento, attraverso i suoi maggiori interpreti.

Il percorso di Opera - Civita, intitolato “Il sogno di Lady Florence Phillips - La Collezione della Johannesburg Art Gallery”, promosso dal Comune di Siena, ospiterà, tra le altre opere, la Primavera di Monet, affiancata da Dante Gabriel Rossetti, il ritratto del pittore Joseph Beuys di Andy Warhol, la Donna con collana di Picasso, i Bagnanti di Cézanne.

Ad illuminare l’estate artistica senese, all’interno della mostra a cura di Simona Bartolena, anche una selezione di capolavori di Van Gogh, Degas, Matisse, Modigliani, Turner, Rodin, Sargent, Sisley, Bacon, Signac.

È già possibile effettuare prenotazioni e prevendite al numero +39 0577 286300 o scrivendo una mail a sienasms@operalaboratori.com.

Leggi anche:
• Il sogno di Lady Florence Phillips. La collezione della Johannesburg Art Gallery
• Effetto Araki


COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >