Bernardo Bellotto, un vedutista veneziano alle corti europee

Bernardo Bellotto, La Chiesa di Santa Croce
 

16/11/2011

Treviso - Le splendide e cristalline vedute di Bernardo Bellotto, insieme a dipinti di Canaletto, Carlevarijs e Marieschi, sono esposte fino 15 aprile nelle sale di Palazzo Sarcinelli a Conegliano, in occasione della mostra "Bernardo Bellotto. Il Canaletto delle corti europee". L'esposizione, a cura di Dario Succi, ripercorre l'intera carriera del pittore prendendo le mosse dagli anni della sua formazione presso la bottega dello zio, il famosissimo Antonio Canal detto Canalettto, passando per i viaggi alla scoperta della penisola, fino ai soggiorni nelle più importanti corti d'Europa, Desdra, Monaco, Vienna, Varsavia. Da segnalare la presenza in mostra di una interessante sezione dedicata alla grafica e di tre eccezionali prestiti concessi dalla pinacoteca di Desdra, tra i quali figura la bella Veduta di Pirna dalla riva destra dell'Elba.


COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >