Ritratto di papa Clemente VII Medici

Sebastiano Luciani

Palazzo Reale di Capodimonte e Museo Nazionale

 
DESCRIZIONE:
Il dipinto fu certamente realizzato prima del 1527, data del terribile “sacco di Roma” (saccheggio) da parte dei lanzichenecchi di Carlo V, in conseguenza del quale il pontefice fece voto di farsi crescere la barba. L’artista, giunto a Roma già da qualche tempo (1511), qui dimostra quanto fu importante l’influenza di Michelangelo, ravvisabile nella maestosa plasticità della figura, unita all’equilibrato uso del colore retaggio della sua formazione veneta.
COMMENTI

LE OPERE

Mappa
 
Opere in Italia
 
Opere nel Mondo