L'opera in trasferta a Londra in primavera

Il Torso del Belvedere dal Vaticano al British Museum

Torso del Belvedere, Musei Vaticani
 

L.Sanfelice

14/01/2015

Il Torso del Belvedere, scultura in marmo del I secolo a.C., lascerà per la prima volta i Musei Vaticani per dirigersi a Londra dove il British Museum lo attende per inaugurare una rassegna dedicata al corpo umano nell’arte greca antica, in cartellone a primavera.

La muscolosa statua di Apollonio che Michelangelo amava descrivere come “il lavoro di un uomo che ne sapeva più della natura stessa” e che ispirò la Creazione di Adamo nella Cappella Sistina, è in realtà una copia romana dell’originale greco perduto, ma come tale è stato venerato e considerato un esempio finchè le sculture rimosse da Partenone nel diciannovesimo secolo da Lord Thomas Bruce, VII conte di Elgin, non illustrarono al mondo le differenze tra l’arte greca e le repliche romane.

E proprio un’altra opera, il dio Ilissos, che decorava il Partenone e che quindi figura al centro dell’accesa campagna per la restituzione dei fregi illecitamente sottratti all'Acropoli promossa dalle autorità greche, sarà affiancata al Torso all’interno di una mostra che fa già discutere.


Consulta anche:
Il British Museum invia una scultura del Partenone all'Hermitage
Bring them back 




COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >