Segni, lettere, suoni, colori

dipinto di gastone novelli
 

17/03/2005

Fino al 15 maggio 2005 presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma una mostra dedicata a Gastone Novelli, uno dei protagonisti più importanti e innovativi dell’arte italiana degli anni Cinquanta e Sessanta. La mostra, curata da Pia Vivarelli e da Claudia Terenzi, in collaborazione con l’Archivio Novelli, presenta la raccolta dei capolavori che testimoniano le tappe fondamentali del percorso artistico di Gastone Novelli. Ventitre opere, tra diciassette dipinti di grandi dimensioni, cinque disegni e una scultura, provenienti da musei e collezioni private, tracciano la produzione di Novelli dagli anni dell’Esperienza moderna, rivista che l’artista fonda e dirige con Achille Perilli dal 1957 al 1959, fino ai dipinti realizzati per la Biennale di Venezia del 1968. 'Il re del sole' (1961), 'Poetry reading tour' (1961), 'Viaggio nel paese delle meraviglie' (1965), 'La conquista del pianeta' (1965) sono alcune di queste straordinare tele in cui frammenti di immagini, scritture, materie e memorie si sviluppano in una narrazione strabiliante, piena di emozioni e di sorprese. Una sezione della mostra è dedicata all’interesse di Novelli per il jazz, documentata da dipinti e disegni in parte inediti; tra questi 'Mimica per jazz' (1956), 'Monk' (1960), 'Miles Davis' (1961), la serie di 'Acustica'. Questo rapporto tra la produzione pittorica e la musica è analizzato da Walter Guadagnini in un saggio del catalogo. Inoltre viene esposta la scultura Tre Onphali, in resine e poliestere, realizzata per la Biennale di Venezia del 1968. GASTONE NOVELLI, Pittore di segni, lettere, suoni, colori Foyer dell’ Auditorium Parco della Musica Viale Pietro de Coubertin 30-00196 Roma 15 marzo – 15 maggio orario: tutti i giorni dalle 11,00 alle 18,0 ingresso gratuito informazionI: Tel. 0680241281; www.auditoriumroma.com

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >