L'arte italiana vista da Goethe in un libro e una mostra di disegni inediti

 

18/10/2012

Roma - Circa 900 fogli dedicati soprattutto a paesaggi e architetture. I disegni realizzati da Goethe durante il suo viaggio in Italia sono davvero numerosi e costituiscono un prezioso documento del suo sguardo sulla realtà e della sua visione del contesto italiano. Danno dimostrazione, inoltre, del talento di Goethe anche nelle arti visive, talento che egli sottovalutava, pur nutrendo una forte passione per il disegno.

Fino al 9 dicembre 2012 è possibile vedere 51 di questi disegni originali - mai esposti in precedenza -  in mostra presso la Casa di Goethe (della quale è appena stato inaugurato l’ampliamento). Il fondo completo, costituito da 2600 fogli, recentemente restaurati, appartiene alle collezioni della Klassik Stiftung Weimar.

Insieme alla mostra, inoltre, per fare maggiore luce sui rapporti di Goethe con l'Italia, lunedì 22 ottobre, sempre presso la Casa museo di Goethe, situata in via del Corso a Roma, sarà presentato il  libro Sulle tracce romane di Goethe (scritto da Roberto Zapperi per la Collana Wunderkammer, Bonanno Editore, Acireale 2011) che “analizza gli inevitabili influssi anche sull’idea che successivamente questi maturò dell’arte antica” e “ pone il soggiorno di Goethe a Roma sotto una nuova luce ridefinendo con profondo rigore quella che fu una decisiva esperienza esistenziale ed estetica del poeta”.

N.S.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >