Dal 23 giugno al 3 agosto

Per la prima volta a Roma l'autoritratto di Leonardo

Leonardo da Vinci, Autoritratto, 1515 ca., Sanguigna su carta, Torino, Biblioteca Reale
 

L. Sanfelice

22/06/2015

Roma - "Straordinariamente e per la prima volta a Roma”. L’annuncio dell’Assessore alla Cultura e al Turismo della capitale, Giovanna Marinelli riguarda l’Autoritratto di Leonardo da Vinci, l’opera più iconica della maturità del maestro che sul finire della carriera, tra il 1515 e il 1516, documentò e rese immortale il suo aspetto con tratti leggeri a sanguigna.

Il delicatissimo capolavoro su carta, custodito nella Biblioteca Reale di Torino, chiuso in una cassetta blindata e avvolto nel riserbo ha raggiunto la città eterna viaggiando come trasporto eccezionale a bordo di un treno ad alta velocità.

Dopo essersi sottoposto ad una nuova campagna diagnostica presso i laboratori scientifici dell’Icrcpal, l'Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario, il disegno ha raggiunto la sua destinazione: i Musei Capitolini, che avranno il privilegio di esporlo a Palazzo Caffarelli dal 23 giugno al 3 agosto in occasione della mostra “Leonardo. L’autoritratto”.


COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >