Muky. L’Eterno Fascino dell’Arte

Muky. L’Eterno Fascino dell’Arte, Camera di Commercio di Forlì-Cesena

 

Dal 26 Marzo 2018 al 06 Aprile 2018

Forlì | Forlì-Cesena

Luogo: Camera di Commercio di Forlì-Cesena

Indirizzo: corso della Repubblica 5

Curatori: SVAGARTE - eventi e promozione d'arte

Enti promotori:

  • Patrocinio del Comune di Forlì

E-Mail info: svagarte@gmail.com


Comunicato Stampa:
Muky espone nella vetrina della Camera di Commercio di Forlì-Cesena, nella rassegna collaterale alla Mostra 'L'Eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio', allestita dall’8 marzo 2018, presentata da Svagarte.

Muky espone poesie incise su lastra ceramica rivestita col suo celebre smalto bianco. Ha iniziato a dipingere giovanissima nell’ ambito della Scuola Romana ed è stata allieva dello scultore Marino Mazzacurati.

La sua attività artistica inizia a Roma, dove ha lo studio con Leonardo Leoncillo, nell’ Accademia di Villa Massimo ; le sue prime mostre sono a Roma e a New York, al MOMA. La sua ricerca artistica si indirizza alla ceramica; nel ’54 espone e lavora a Innsbruck e crea sculture in ceramica, nel ’55 continua la sua ricerca a Faenza, dove frequenta l’ Istituto d’Arte.

L’ arte della ceramica è il filo conduttore della sua ricerca artistica ,che per quasi 40 anni svolge al fianco del maestro ceramista Domenico Matteucci, suo compagno di vita e di lavoro. Muky è poetessa e animatrice della cultura faentina: promuove cenacoli intellettuali e manifestazioni di arte e cultura. Numerosissime sono le sue mostre a livello nazionale e internazionale ed ha ottenuto moltissimi premi come artista e come poetessa. Sue opere di scultura e ceramica si trovano in musei italiani ed esteri.

Svagarte con “L’Eterno Fascino dell’Arte” fa idealmente dialogare lo stile e i mezzi espressivi di Muky con le opere esposte ai Musei S. Domenico.
La vetrina della Camera di Commercio di Forlì-Cesena stimola, quale luogo a vocazione espositiva, l’osservazione delle opere in un’esperienza di fruizione facilitata e consente la presentazione di opere nel cuore del centro storico di Forlì.

Il confronto con 'L'Eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio' contamina tutto ciò che appartiene alla cultura di oggi e rovescia il risultato espositivo in cui convivono modi di produzione e fruizione dell’arte diversi in un’estetica che mette in campo non soltanto la compresenza di passato–presente–futuro, ma i diversi meccanismi emotivi che convivono, s’intrecciano e si oppongono in uno spazio collettivo e individuale.

Le opere sono visibili dal loggiato della Camera di Commercio, in Corso della Repubblica 5, durante tutto il periodo espositivo, fino al 6 aprile.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI