Hans Ulrich Obrist. Making the Invisible Visible: Art meets Ai - Conferenza

Hans Ulrich Obrist

 

Dal 03 Febbraio 2019 al 03 Febbraio 2019

Milano

Luogo: Triennale di Milano

Indirizzo: viale Alemagna 6

Orari: h 17

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39.02.724341

E-Mail info: info@triennale.org

Sito ufficiale: http://www.triennale.org


Comunicato Stampa:
Uno dei personaggi più influenti nel mondo dell’arte contemporanea, il curatore e critico Hans Ulrich Obrist, analizzerà in una lecture il rapporto che intercorre tra arte e intelligenza artificiale. 

Hans Ulrich Obrist prenderà in considerazione il futuro della tecnologia, attingendo a una vasta gamma di progetti artistici per dimostrare le possibilità che l’intelligenza artificiale offre per la creazione di nuove forme d’arte. Attraverso progetti innovativi, come Experiments for Art and Technology(1966) di Billy Klüver – che ha messo insieme artisti ed ingegneri – Obrist metterà in evidenza i precursori del rapporto fra arte e tecnologia. Dalla commissione digitale delle Serpentine Galleries di James Bridle alla tecnologia a schermo blu di Sondra Perry e ai suoi avatar 3D fino a BOB (Bag of Beliefs), opera senziente di Ian Cheng, e alla nozione di “stupidità artificiale” di Hito Steyerl, Obrist dimostrerà come gli artisti possano essere produttori significativi delle nostre realtà future.

La lecture affronterà anche il pericolo della perdita di determinati elementi, come l’estinzione dei fenomeni culturali e, con riferimento a Édouard Glissant, l’importanza di resistere alle forze omologatrici della globalizzazione nella nostra era digitale.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI