Studio Fotografico Settimio Benedusi

© Settimio Benedusi

 

Dal 01 Giugno 2018 al 03 Giugno 2018

Modena

Luogo: Mercato europeo del commercio ambulante

Indirizzo: via Emilia Centro, piazza Matteotti, largo Porta Bologna

E-Mail info: info@benedusi.com


Comunicato Stampa:
Nel centro storico di Modena, da venerdì 1 a domenica 3 giugno 2018, al Mercato europeo del commercio ambulante, organizzato da Fiva-Confcommercio e reso possibile anche grazie al contributo del Comune di Modena, di BPER, ISCOM Formazione e Modena con Gusto, che presenta le specialità alimentari e i prodotti artigianali provenienti da tutta Europa, si apre lo Studio fotografico itinerante di Settimio Benedusi.
Durante questi tre giorni, all’interno di uno stand appositamente allestito per l’occasione, che molto somiglia alle tende o alle installazioni effimere che si trovavano alle sagre paesane o alla fiere di provincia, Benedusi, famoso per le sue campagne per le più importanti maison e riviste di moda, lavorerà per scattare e vendere (€ 30,00 per il formato A4; € 50,00 per il formato A3) le fotografie a tutte le persone che, occasionalmente, transiteranno per quel luogo e che vorranno farsi ritrarre.
Il progetto - sponsor tecnico HP - nasce dalla presa di coscienza che, con l’avvento delle nuove tecnologie, le immagini hanno iniziato a rivelare la loro precarietà, dimenticate sulle memorie degli smartphone o dei tablet o conservate su sopporti digitali, col rischio non troppo remoto di perdere una buona parte dei ricordi di una vita.
Con questa iniziativa Benedusi desidera recuperare la fotografia stampata su carta, nel suo essere oggetto fisico e tattile, che può essere esposto e interagire con le persone che la guardano e con l’ambiente che le accoglie.
A livello concettuale, Benedusi aspira a creare un racconto scritto attraverso i ritratti di persone comuni; un insieme di storie minime che si leggono nei loro occhi o nelle rughe dei loro volti. Non è un caso che abbia scelto il mercato come luogo simbolo per incontrare queste persone che si faranno fotografare senza i filtri del trucco o degli abiti, come avviene su un set di uno shooting di moda.
Abbandonato lo studio fotografico improvvisato di Benedusi, questi ritratti continueranno inoltre a raccontare i loro attimi di vita, laddove i proprietari vorranno esporli.

Settimio Benedusi, nasce ad Imperia nel 1962, fotografo professionista con studio a Milano dal 1990.
Iscritto all’ordine dei giornalisti dal 2000.
Attivo come fotografo di moda, pubblicità (Versace, Persol, Yamamay...) e ritratti (Armani, Berlusconi, Missoni…), collaborando con tutte le maggiori case editrici.
Precursore della condivisione attraverso internet, avendo un blog personale continuamente aggiornato fin dal 2003, con più di 5milioni di pagine viste: http://www.benedusi.it/blog/
Libero docente allo IED Istituto Europeo di Design.
Unico italiano a realizzare per 7 anni consecutivi l’edizione internazionale di Sports Illustrated, con due copertine. 
Collaboratore dal 2010 del Corriere della Sera, principale quotidiano nazionale italiano.
Si reca per realizzare reportage fotografici di documentazione in Uganda per CBM Italia con Filippa Lagerback e ad Haiti con Martina Colombari per NPH.
Nel 2016 espone alla Leica Gallery di Piazza del Duomo a Milano una mostra personale, dedicata alla memoria del padre scomparso.
Nel 2016, per verificare se la Fotografia possa avere ancora un vero valore, al di là dei likesui social network, viaggia a piedi da Imperia a Milano, senza soldi ma cercando di barattare il mangiare/bere/dormire in cambio di fotografie: ci riuscirà!
Ama condensare le infinite caratteristiche di una persona in un solo piccolo gesto: quello che vorrebbe fosse a lui associato è che non butta mai la carta per terra.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI