Francesco Verlicchi

© Ph. Gabriele Pezzi | Francesco Verlicchi, Bambina dal grembiule rosa, 1946

 

Dal 30 Marzo 2018 al 25 Aprile 2018

Ravenna

Luogo: Palazzo Rasponi dalle Teste

Indirizzo: piazza J.F.Kennedy 12

Orari: Feriali: 15-18. Sabato e Festivi 11-18

Enti promotori:

  • Assessorato alla Cultura del Comune di Ravenna
  • Patrocinata da Istituto per i beni culturali della Regione Emilia-Romagna e Provincia di Ravenna

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 0544 .482767


Comunicato Stampa:
Verrà inaugurata venerdì 30 marzo 2018 alle ore 17 negli spazi di Palazzo Rasponi dalle Teste a Ravenna, alla presenza dell'Assessore comunale alla Cultura Elsa Signorino, la mostra pittorica “Francesco Verlicchi”.

Il Comune di Ravenna ha inserito nel calendario espositivo di Palazzo Rasponi dalle Teste un ciclo di esposizioni intitolato “Novecento rivelato”, incentrato sulla riscoperta di personaggi ed aspetti significativi della vicenda figurativa ravennate del secolo appena trascorso; già attivato con l'esposizione dedicata a Giulio Ruffini  nell' allestimento della donazione Luca Zambrini.

Il secondo episodio di questa rassegna prevede la retrospettiva di Francesco Verlicchi (1915-2008) a dieci anni dalla sua scomparsa,  dopo essere stato protagonista indiscusso della scena artistica cittadina e romagnola del suo tempo.
L’esposizione può essere considerata una vera ‘antologica’ realizzata nella città nella quale Verlicchi ha operato e vissuto a lungo. Qui ha insegnato, a partire dal 1960, all’Istituto d’Arte per il Mosaico, dividendosi con il paese natale Fusignano, ove era da poco succeduto a Giulio Avveduti nella direzione della locale Scuola Comunale di Disegno.

In mostra figurano oltre quaranta dipinti: ritratti, nature morte, paesaggi dagli anni ’30 agli anni ’90;  tra i quali opere mai prima esposte in pubblico. Non mancano tra i tanti elementi,  la preziosa serie degli acquerelli dedicata alla Fusignano “ferita” dai bombardamenti durante la Seconda guerra mondiale, il quadro datato 1957 vincitore dell'indimenticato Premio “Marina di Ravenna” ed un racconto visivo  dedicato all'artista  realizzato dal fotografo  Bruno Ferri .

La mostra omaggio a Francesco Verlicchi,  è promossa dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Ravenna e patrocinata da: Istituto per i beni culturali della Regione Emilia-Romagna e Provincia di Ravenna. 

FRANCESCO VERLICCHI è nato a Fusignano (Ra) l'8 Maggio del 1915. E’ stato allievo di Giulio Avveduti alla Scuola comunale di Disegno e successivamente del decoratore e pittore lughese Antonio Ricci. Ha frequentato per qualche tempo i corsi liberi dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna. Nel 1956 ha collaborato con Avveduti al restauro delle pitture murali della chiesa di San Giacomo a Lugo. Al vecchio maestro è succeduto nella direzione della scuola fusignanese. Dopo un breve soggiorno parigino, nel 1960 ha ricevuto un incarico d’insegnamento all'Istituto d’Arte per il Mosaico di Ravenna.
Negli anni del dopoguerra ha svolto intensa attività artistica, distinguendosi specialmente come ritrattista ed esibendosi anche come valente caricaturista. Ha partecipato con successo a concorsi e rassegne d’arte d’ambito regionale. Nel 1958 ha ottenuto il “Premio Campigna” dipingendo uno scorcio di foresta casentinese.
Nel 2005, a seguito della donazione della propria biblioteca d’arte al paese natale, l’Istituto regionale per i beni culturali gli dedica la mostra, presentata prima a Fusignano e a Ravenna, assieme al  catalogo Biblioteca d’artista. I libri e la pittura, a cura di Orlando Piraccini e Paolo Trioschi,  cui seguirà l'esposizione   tenutasi a Lugo nel 2009,  allestita dopo la scomparsa dell’artista avvenuta  il  30 Settembre 2008.

Orari: Feriali: 15-18. Sabato e Festivi 11-18


SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI