Gli appuntamenti della settimana al MAXXI: visite guidate doc, cinema, incontri

L’uomo che rubò Banksy di Marco Proserpio (Italia 2018, 108’)

 

Dal 20 Febbraio 2019 al 24 Febbraio 2019

Roma

Luogo: MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo

Indirizzo: via Guido Reni 4/a

Sito ufficiale: http://www.maxxi.art


Comunicato Stampa:
Una settimana ricca di eventi quella che si apre mercoledì 20 febbraio con ben tre appuntamenti: alle 17 riparte il nuovo ciclo dei Curator’s Tours, una serie di incontri in cui i direttori del MAXXI e i curatori delle mostre in corso diventano guide d’eccezione per scoprirne dettagli e retroscena.  
Il primo tour è dedicato alla mostra di Paolo Pellegrin che, con la sua macchina fotografica, ha viaggiato in tutto il mondo raccontando uomini, guerre, emergenze umanitarie ma anche storie di grande poesia e una natura portentosa e pulsante.
Ad accompagnare il pubblico alla sua scoperta è Margherita Guccione, Direttore MAXXI Architettura (La visita è gratuita con biglietto di ingresso al museo e fino a esaurimento posti. Max 30 partecipanti)
Alle 18.30 per Libri al MAXXI incontro con Simone Arcagni, autore del volume L’occhio della macchina: una riflessione che non solo apre il fronte delicato del rapporto che l’uomo intrattiene con la macchina, ma che soprattutto affronta la questione di come una macchina, provvista di livelli crescenti di intelligenza e autonomia, possa “vedere” – sia in senso più concreto che in quello più lato – l’umano e l’uomo. (Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino a esaurimento posti)
Infine, alle 21, nell’ambito di Cinema al MAXXI - Speciale mostre, la proiezione del film “L’uomo che rubò Banksy” di Marco Proserpio (Italia 2018, 108’): sei anni di inseguimento di un celebre stencil di Banksy che, dopo essere apparso sui muri che separano Israele dai territori occupati, è stato rimosso e rivenduto a grandi musei e collezionisti. Una riflessione su diritto d'autore e street art con Iggy Pop come voce narrante. (Auditorium del MAXXI – ingresso € 5)

Giovedì 21 febbraio alle 18 l’artista Eugenio Tibaldi si confronta con Debora Diodati, Presidente della Croce Rossa di Roma, in un incontro nell’ambito della mostra LA STRADA. Dove si crea il mondo, moderato dal giornalista Luca Monaco e introdotto dal Direttore Artistico del MAXXI Hou Hanru.
L’appuntamento, dal titolo AI MARGINI. Storie di vita in strada rappresenta un’occasione per parlare da punti di vista differenti ma attigui del volto più nascosto delle città, alla ricerca di quella comune umanità che può e deve aiutare chi è più debole e isolato. (MAXXI, Sala Carlo Scarpa | ingresso libero fino a esaurimento posti)
 
Il finesettimana è poi interamente dedicato al cinema: sabato 23 febbraio alle 21 proiezione del film “Let’s get lost”, di Bruce Weber (Stati Uniti, 1988, 120’). Una rockstar della fotografia racconta il mix di talento, bellezza, tossicodipendenza di un mito del jazz dalla biografia romanzesca: Chet Baker. (Auditorium del MAXXI – ingresso € 5)

Domenica 24 febbraio a partire dalle 15 ci sarà l’omaggio a un grande autore del nostro cinema, Elio Petri, premiato dal David. L’appuntamento David di Donatello Legacy prevede la proiezione di due dei suoi  film, La classe operaia va in Paradiso, 1972 (David per il miglior film e David Spe­ciale a Mariangela Melato) e La proprietà non è più un furto. Il regista e il suo cinema fatto di stile e personalità inimitabili, saranno ricordati, analizzati, raccontati, attraverso le due proiezioni intervallate da un incontro (alle 17) condotto da Piera Detassis, Presidente e Direttore artistico dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello  e Mario Sesti, curatore di Cinema al MAXXI. Special guests: Paola Petri, moglie di Elio, e Flavio Bucci(Auditorium del MAXXI – ingresso gratuito fino ad esaurimento posti).
 

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI