Oscar Niemeyer. Memoriali

Oscar Niemeyer. Memoriali

 

Dal 22 Gennaio 2018 al 02 Febbraio 2018

Roma

Luogo: Casa dell’Architettura

Curatori: Nicoletta Trasi

Enti promotori:

  • Comitato tecnico scientifico della Casa dell’Architettura

Sito ufficiale: http://www.casadellarchitettura.it/


Comunicato Stampa:
L’opera di Niemeyer è senz’altro la concretizzazione della sua genialità creativa, ma è anche l’espressione del suo impegno ideologico e di solidarietà con i movimenti sociali, popolari e democratici. E i numerosi memoriali che ha progettato ne sono la testimonianza.
La mostra Oscar Niemeyer. Memorialipromossa dal Comitato tecnico scientifico della Casa dell’Architettura, si terrà presso la sede della Casa (Piazza Manfredo Fanti 47, Roma) dal 23 gennaio al 2 febbraio. La mostra, un omaggio all’architetto brasiliano scomparso nel 2012 espone la parte meno nota della sua produzione, ma non per questo meno importante. Si tratta di una selezione, suggerita da Niemeyer stesso durante l’intervista che la curatrice Nicoletta Trasi gli fece nel 2005, che comprende alcuni memoriali e monumenti progettati dagli anni Settanta agli anni Duemila. Queste opere, realizzate “per non dimenticare”, sono monumenti in memoria di personalità particolarmente importanti per l’evoluzione democratica del Brasile oppure memoriali in ricordo di eventi tragici legati alla repressione durante la dittatura militare. I nove progetti, posti in sequenza cronologica, sono rappresentati da fotografie in bianco e nero del brasiliano Leonardo Finotti, in parte fatte ad hoc per questa mostra e da schizzi inediti provenienti dall’archivio della Fondazione Oscar Niemeyer. La fotografia delle sculture sulla spiaggia del Leme, a Rio de Janeiro, fu scattata da Kadu Niemeyer il giorno prima dell’improvviso ed imprevisto smantellamento del complesso scultoreo.
L’esposizione ospita anche il film Oscar Niemeyer, an architect committed to this century che mette ben in evidenza come l’artista abbia sempre creduto nell’ideale socialista ed abbia sempre combattuto per i suoi ideali. 
Niemeyer, nel corso dell’intervista, dichiarò a proposito della sua professione: “Hsempre considerato la mia opera d’architetto come secondaria rispetto a qualcosa di molto più importante: la fine delle ingiustizie. Alla mia età ne sono ancora più convinto […]. Se prendiamo i memoriali che ho realizzato, la maggior parte di essi ha un senso politico che mi è molto caro […]. Questi monumenti sono le opere di protesta tra le più importanti, che rivelano la mia posizione di semplice architetto”.   Giovedì 1 febbraio, dalle 15.30, in occasione del finissage della mostra si terrà, alla Casa dell’Architettura, la giornata di studio dedicata ad Oscar Niemeyer, organizzata dall’Oar e dal dipartimento di Architettura e Progetto Sapienza Università di Roma in collaborazione con l’Ambasciata del Brasile in Italia. Apriranno i lavori, portando i saluti, il presidente dell’Ordine degli architetti P.P.C. di Roma e provincia Flavio MangioneAlfonso Giancotti, Sapienza Università di Roma, e Luca Ribichini, Sapienza Università di Roma. Presenterà l’evento Orazio Carperzano, Direttore DiAP Sapienza Università di Roma, introdurrà Nicoletta Trasi, curatrice della mostra, docente DiAP Sapienza Università di Roma. Alle 16 verrà presentato il documentario Oscar Niemeyer, an architect committed to this century di Marc-Henry Wajnberg. Interverranno, dalle 17, Alessandra Muntoni, Storica dell’Architettura Sapienza Università di Roma, Adachiara Zevi,Storica dell’Arte, Fondazione Zevi, Maria Caterina Pincherle, Studiosa di Letteratura brasiliana, Dipartimento Studi Europei, Americani e interculturali Sapienza Università di Roma. Modererà l’incontro Nicoletta Trasi.       

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: