Danzare la rivoluzione. Isadora Duncan e le arti figurative in Italia tra Ottocento e avanguardia

Plinio Nomellini, Isadora Duncan. Gioia (Gioia tirrena), 1914 (dettaglio), Quadreria Villa San Martino. Collezione Silvio Berlusconi

 

Dal 17 Ottobre 2019 al 01 Marzo 2020

Rovereto | Trento

Luogo: Mart Rovereto

Indirizzo: corso Bettini 43

Orari: Martedì - Domenica 10.00 - 18.00; Venerdì 10.00 - 21.00. Lunedì chiuso

Curatori: Maria Flora Giubilei, Carlo Sisi

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 0464 438887

E-Mail info: info@mart.trento.it

Sito ufficiale: http://www.mart.trento.it


Comunicato Stampa:
Arriva al Mart la prima mostra italiana dedicata alla danzatrice americana e icona culturale Isadora Duncan (1877-1927). Ribelle e carismatica, vera e propria diva, superò i canoni del balletto romantico in favore di un’autonomia di stili e tecniche.

Centrali nel percorso espositivo sono il tema della liberazione del corpo femminile, l’influenza esercitata da Duncan nel contesto culturale del primo Novecento e il suo legame con l’Italia.

Presenti in mostra numerosi grandi artisti che la rappresentarono o che ne furono ispirati: Rodin, Bourdelle, von Stuck, Zandomeneghi, Sartorio, Bistolfi, Baccarini, De Carolis, Chini, Cambellotti, Nonni, Boccioni, Depero, Severini, Casoriti, Campigli, Sironi, Raphaël, Gio Ponti.

Inaugurazione giovedì 17 ottobre h 19 

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI