Bassano del Grappa | Palazzo Sturm | 20 aprile 2019 - 19 gennaio 2020
Bassano del Grappa dedica la prima monografica mai organizzata in città al grande incisore tedesco.

Bassano del Grappa inaugura il ritrovato splendore dopo il recente restauro di Palazzo Sturm, sede del Museo Remondini, tra i pochi e i più ricchi musei in Europa dedicati all’arte della stampa, con una grande mostra dedicata ad Albrecht Dürer (1471 - 1528), riconosciuto come l'emblema della pittura tedesca rinascimentale.

Albrecht Dürer. La collezione completa dei Remondini svela per la prima volta al pubblico il tesoro nascosto della collezione Remondini: una raccolta di 214 incisioni del maestro di Norimberga, considerata, insieme a quella dell'Albertina Museum di Vienna, la più importante e completa al mondo.

Curata da Chiara Casarin, direttore dei Musei Civici di Bassano del Grappa, la mostra innesca un inedito cortocircuito tra epoche segnate da vette assolute di modernità e progresso, dall'Europa del Rinascimento alla fiorente industria tipgrafica bassanese tra XVII e XIX secolo capitanata dalla dinastia dei Remondini, tra l'antica arte incisoria, matrice primigenia di un immaginario visivo universale, e le sue interpretazioni nell'arte contemporanea.

Leggi anche:
Albrecht Dürer. La collezione completa dei Remondini
A Bassano, per la prima volta in mostra l'intero tesoro grafico di Dürer. La parola a Chiara Casarin, direttrice dei musei civici
Incontri e conferenze — Albrecht Dürer. La collezione Remondini
Albrecht Dürer: la collezione completa dei Remondini in mostra a Palazzo Sturm
ARTE.it con i Musei Civici di Bassano per Dürer
 

FOTO


Albrecht Dürer e il tesoro rivelato

Albrecht Dürer, Rinoceronte, Xilografia, 300 x 215 mm | Courtesy © Musei Civici di Bassano
Albrecht Dürer, Rinoceronte, Xilografia, 300 x 215 mm | Courtesy © Musei Civici di Bassano
   
 
  • Albrecht Dürer, Rinoceronte, Xilografia, 300 x 215 mm | Courtesy © Musei Civici di Bassano
  • Albrecht Dürer, La donna, il Tempo e lo scudo della Morte, Incisione a bulino, 216 x 158 mm | Courtesy © Musei Civici di Bassano
  • Albrecht Dürer, Giuda e Tamar (La richiesta d'amore), 1495 circa, Incisione a bulino, 139 x 150 mm | Courtesy © Musei Civici di Bassano
  • Albrecht Dürer, Le quattro streghe, Incisione a bulino, 123 x 192 mm | Courtesy © Musei Civici di Bassano
  • Albrecht Dürer, Sacra Famiglia, Incisione a bulino, 122 x 155 mm | Courtesy © Musei Civici di Bassano
  • Albrecht Dürer, San Girolamo nella cella, Incisione a bulino, 188 x 248 mm | Courtesy © Musei Civici di Bassano
  • Albrecht Dürer, San Paolo, Incisione a bulino, 76 x 120 mm | Courtesy © Musei Civici di Bassano
  • Albrecht Dürer, Frontespizio della piccola Passione, Incisione a bulino, 76 x 122 mm | Courtesy © Musei Civici di Bassano
   

COMMENTI

VEDI ANCHE


I simboli di Previati, il Maestro che guardava al futuro foto | Ferrara | Castello Estense | Fino al dicembre 2020 I simboli di Previati, il Maestro che guardava al futuro Ferrara onora Gaetano Previati con una grande mostra dedicata alla sua opera, alchimia artistica tra Simbolismo e Futurimo a cavallo tra due secoli.   Yves Klein. Les éléments et le couleurs foto | Mondo | Domaine des Etangs di Massignac | Dal 25 giugno 2020 al 29 gennaio 2021 Yves Klein. Les éléments et le couleurs Una rara opportunità per scoprire, attraverso una visione trasversale e tematica, l'opera di Yves Klein, precursore di molte Arti.   Aquileia. Patrimonio dell'Umanità foto | Aquileia. Patrimonio dell'Umanità Aquileia. Patrimonio dell'Umanità Alla scoperta dei tesori del sito UNESCO di Aquileia, la città friulana con 2200 anni di storia.   HIC SUNT LEONES o del paradosso dietro l'angolo foto | Roma | WeGil | dal 22 luglio al 31 agosto 2020 HIC SUNT LEONES o del paradosso dietro l'angolo Nel cuore dell'estate romana di un'annata epocale, Max Papeschi si ritrova ad innescare un puntualissimo cortocircuito spaziotemporale.   Caravaggio, il trionfo della bellezza foto | Le opere più belle di Michelangelo Merisi Caravaggio, il trionfo della bellezza La luce, l'intensità, la natura e gli uomini.   Elliott Erwitt. Icons foto | Rome | WeGil | Dal 18 maggio al 12 luglio 2020 Elliott Erwitt. Icons Riapre a Roma il 18 maggio 2020, con proroga fino al 12 luglio, la mostra dedicata ad uno dei più grandi Maestri della fotografia contemporanea.   Tiziano, un secolo di capolavori foto | Tiziano Tiziano, un secolo di capolavori Le mille sfumature del Cinquecento nei capolavori di Tiziano.   Da Il bacio di Klimt a Il bacio di Hayez, l'amore nell'arte foto | Viaggio nell'arte e nell'amore Da Il bacio di Klimt a Il bacio di Hayez, l'amore nell'arte Da Klimt, a Hayez, Rodin e Caravaggio. Quando l'arte incontra l'amore.   Giambattista Piranesi. Architetto senza tempo foto | Bassano del Grappa | Palazzo Sturm | Dal 20 giugno al 19 ottobre 2020 Giambattista Piranesi. Architetto senza tempo La città di Bassano del Grappa celebra con una grande mostra il terzo centenario della nascita del massimo protagonista dell’incisione veneta del Settecento.   Il Racconto della Montagna nella pittura tra Ottocento e Novecento foto | Conegliano | Palazzo Sarcinelli | Dal 12 giugno all'8 dicembre 2020 Il Racconto della Montagna nella pittura tra Ottocento e Novecento Un inno alla natura e alla libertà in mostra a Conegliano, Giandomenico Romanelli e Franca Lugato esplorano il tema della montagna a partitre dal'immaginario artistico di metà Ottocento.   Tra i Capolavori delle Gallerie dell'Accademia di Venezia foto | Riapertura delle Gallerie dell'Accademia di Venezia Tra i Capolavori delle Gallerie dell'Accademia di Venezia Breve viaggio tra alcuni dei capolavori custoditi alle Gallerie dell'Accademia di Venezia: un tesoro da riscoprire.   Canova a Roma e l'immortalità del genio foto | Museo di Roma | Fino al 21 giugno 2020 Canova a Roma e l'immortalità del genio Riaperture: una mostra evento dedicata al legame di Antonio Canova con la Città Eterna.