Cripta degli Affreschi

Guida Aquileia

Cripta degli Affreschi
Costruita probabilmente già all’inizio del IX secolo e trasformata nell’XI secolo nelle forme attuali, la cripta sottostante l’altare maggiore della basilica è suddivisa in tre navatelle da sei colonne, che sorreggono le volte a crociera.
Le pareti e il soffitto sono interamente ricoperti da un grandioso ciclo di affreschi, databile probabilmente alla fine del XII secolo. I nuclei tematici sono costituiti da Scene della Passione (lunette), da figure di Santi (peducci delle volte), dalla Storia dei Santi Ermagora e Fortunato (parte alta delle pareti), dal velario (parte basale della muratura). La perfetta fusione dei singoli temi sottende un’orchestrazione complessiva coerente ed unitaria, che non manca di impressionare il visitatore.