90 opere a Palazzo Strozzi da settembre

Picasso nella culla del Rinascimento

Pablo Picasso, Ritratto di Dora Maar
 

E. Bramati

27/07/2014

Firenze - La mostra di Picasso a Sorrento dovrà chiudere anticipatamente per fare posto, con l'inizio del nuovo anno scolastico, agli studenti di un istituto considerato inagibile.

Gli amanti del grande artista, tuttavia, potranno consolarsi con una nuova esposizione, che sarà allestita a Palazzo Strozzi a Firenze dal 20 settembre al 25 gennaio 2015, in collaborazione con il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia di Madrid.

In questa occasione 90 suoi lavori saranno accompagnati da quelli di altri nomi dell'arte moderna spagnola, da Joan Mirò a Salvador Dalì, da Juan Gris a Marie Blanchard e Julio Gonzalez. 

Il pubblico sarà invitato a riflettere sul rapporto tra realtà e surrealtà, sull’impegno dell’artista nella tragedia storica, ma anche sull’emergere del mostro dal volto umano e sulla metafora del desiderio erotico come fonte privilegiata di creazione e visione del mondo.

Tra le opere esposte non mancheranno celebri capolavori come il "Ritratto di Dora Maar", la "Testa di cavallo" e "Il pittore e la modella", ma anche disegni, incisioni e dipinti preparatori realizzati per "Guernica" e mai esposti in numero così elevato fuori dalla Spagna.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >