Gli appuntamenti per i più piccoli, da Torino a Firenze

Aspettando Babbo Natale. Cinque mostre a misura di bambino

Animali dalla A alla Z, Musei Reali di Torino I Photo Daniele Bottallo DB Studio
 

Francesca Grego

09/12/2021

Come si divertivano i bimbi nell’antica Roma? In che modo gli artisti del passato hanno raccontato le meraviglie della natura? Come può un dipinto astratto parlare a un giovanissimo osservatore? Giocattoli antichi e videogiochi di ultima generazione, architetture di Lego, ma anche dipinti, reperti archeologici, animali fantastici sono protagonisti di percorsi espositivi pensati per visitatori di tutte le età, da scoprire al museo aspettando le feste. 
Ecco gli appuntamenti da non perdere per bambini e famiglie. 


Animali dalla A alla Z, Musei Reali di Torino I Photo Daniele Bottallo DB Studio

• Animali dalla A alla Z. Fino al 3 aprile ai Musei Reali di Torino
Quaranta preziose opere delle collezioni sabaude in un nuovo format pensato per i più piccoli: dipinti, disegni, incisioni, reperti archeologici e pezzi di arti decorative - tra cui prestiti dal Museo di Arte Antica di Palazzo Madama e dal Museo di Storia Naturale torinese - si incontrano per raccontare il mondo animale e l’immensa varietà della natura in un progetto concepito per i ragazzi delle scuole primarie. Dall’ape alla zebra, il colorato alfabeto disegnato dall’illustratore Marco Vesco accompagna una coinvolgente visita partecipata dove tutto, dalle vetrine alle soluzioni grafiche, è stato ideato in relazione alle necessità di bimbi e famiglie. 


Piet Mondrian, Piccola casa al sole, 1909, Olio su tela, Kunstmuseum Den Haag

• Mondrian raccontato ai bambini. Domenica 12 dicembre alle 10.20 a, nell’ambito della mostra Piet Mondrian. Dalla figurazione all’astrazione in corso al Mudec di Milano fino al 27 marzo 
Quanto Mondrian c’è nelle nostre vite? Più di quanto immaginiamo: l’opera del pittore olandese ci circonda negli oggetti di ogni giorno, negli spazi che abitiamo, nel nostro modo di scrivere e di guardarci intorno. In occasione della mostra Piet Mondrian. Dalla figurazione all’astrazione, ragazzi e famiglie lo scopriranno in compagnia dello storico dell’arte Costantino D’Orazio, pronto a raccontare la ricerca di Mondrian attraverso esempi concreti, tratti dalla quotidianità di ognuno di noi. Dall’esplorazione dello spazio alla costruzione di alcune celebri composizioni, i giovanissimi visitatori impareranno a conoscere l’opera del maestro astrattista da un nuovo punto di vista, usando il proprio spirito di osservazione. 
L’iniziativa fa parte del ciclo di incontri mensili La formula Mondrian realizzato sotto il patrocinio del Consolato dei Paesi Bassi a Milano per esplorare l’eredità dell’artista dalla moda al design, dalla grafica alla street art (fruibili anche in podcast).


Videogames! Allestimento a Palazzo degli Incanti, Trieste I Photo Arthemisia

• Videogames! Fino al 20 febbraio al Salone degli Incanti di Trieste
A Trieste in anteprima assoluta, una mostra per tutte le età invita a tuffarsi nella storia dei videogiochi attraverso un percorso denso di sorprese. Oltre 200 dispositivi, sale immersive e postazioni interattive per giocare ricostruiscono il fenomeno videogame dagli anni Cinquanta ad oggi, tra aneddoti e curiosi esperimenti. Con le voci di iconici personaggi a fare da ciceroni, 18 stazioni illustrano lo sviluppo dei videogiochi: dagli antenati ormai dimenticati ai primi grandi successi, dal boom delle sale giochi alle prime console domestiche, fino al 3D e alla realtà virtuale. Flop e successi planetari, rari pezzi vintage, cult leggendari e prodotti delle ultimissime tecnologie di intrattenimento si avvicendano lungo la strada, resa ancora più interessante da filmati interattivi, interviste e demo per conoscere dall’interno un fenomeno ormai globale. 


A misura di bambino. Allestimento Gallerie degli Uffizi I Courtesy Gallerie degli Uffizi, Firenze

• A misura di bambino. Essere un bimbo nell’antica Roma. Fino al 24 aprile alle Gallerie degli Uffizi di Firenze
Se i bimbi dell’antichità potessero parlare a quelli di oggi, due mondi apparentemente molto distanti si intenderebbero a meraviglia. è questa l’idea alla base di un innovativo progetto degli Uffizi, che ci invita a viaggiare nel tempo seguendo il filo di un tema inconsueto: la vita quotidiana dei fanciulli ai tempi dell’Impero romano. In mostra circa 30 opere, tra sculture di divinità ancora bambine, action figures ante litteram, giochi e giocattoli risalenti a millenni fa, da scoprire in un percorso archeologico “a misura di bambino”.  


I Love Lego! Allestimento presso il Circolo Culturale Altinate - San Gaetano, Padova I Photo Arthemisia

• I Love Lego! Fino all’8 gennaio presso il Centro Culturale Altinate - San Gaetano di Padova
Decine di mondi in miniatura attendono visitatori piccoli e grandi in una mostra pensata per sognare, divertirsi ed esercitare la propria creatività con i mitici mattoncini Lego. La città contemporanea e le avventure dei pirati, i castelli medievali e i panorami dell’antica Roma sono solo alcuni esempi della varietà degli scenari minuziosamente ricostruiti a Padova, con milioni di moduli e con la collaborazione di alcuni grandi collezionisti. A rendere l’allestimento unico, sei diorami e numerose installazioni create da un gruppo di fan delle celebri costruzioni danesi. 


Animali dalla A alla Z, Musei Reali di Torino I Photo Daniele Bottallo DB Studio

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >