Gli appuntamenti da scoprire online e sul piccolo schermo

Banksy, Frida, Caravaggio e Modigliani in tv per la settimana di Pasqua

A Frida Kahlo (Chez Frida Kahlo) I Courtesy Sky Arte
 

Francesca Grego

29/03/2021

Frida, Banksy, Dalì, Modigliani, Caravaggio, Kandinskij, Giacometti, Van Gogh: i grandi dell’arte ci tengono compagnia anche durante le festività pasquali con le loro storie e il loro capolavori. Ecco gli appuntamenti da non perdere dal 19 marzo al 4 aprile. 

Prime visioni e grandi ritorni su Sky Arte
L’arte antica incontra l’attualità, il moderno si svela nelle pieghe più intriganti, il contemporaneo si mostra in tutta la sua potenza comunicativa. Si può riassumere così la programmazione di questa settimana su Sky Arte HD, che inizia oggi, lunedì 29 marzo, alle 16.30 con un esclusivo invito in Messico, a casa della pittrice più amata del XX secolo. Il documentario Da Frida Kahlo di Xavier Villetard ci porta tra le mura e i giardini della leggendaria Casa Azul, dove Frida nacque, dipinse gran parte dei suoi quadri e visse la tumultuosa storia d’amore con Diego Rivera. Incontri con celebri protagonisti dell’arte mondiale, feste, manifesti d’avanguardia, amori e tradimenti scandiscono la vita nella coloratissima dimora nei sobborghi di Città del Messico, che negli ultimi anni ha fatto parlare di sé grazie all’apertura degli archivi privati dell’artista. 


Van Gogh - Un nuovo modo di vedere I Courtesy Sky Arte

Martedì 30 tocca invece a due maestri dal fascino intramontabile, protagonisti di altrettanti docufilm: Van Gogh - Un nuovo modo di vedere alle 17.45 e Goya - Visioni di carne e sangue a mezzanotte. 

Giovedì 1° aprile prendono il via i nuovi episodi della serie Sky Relazioni Pericolose: a partire dalle 21.15 scopriremo l’amore romantico tra Vasilij Kandinskij e la pittrice espressionista Gabriele Munter, per poi lanciarci sulle onde di una burrascosa attrazione che unì Frida Kahlo e Diego Rivera. 
L’arte graffiante di Banksy sarà al centro della serata di venerdì 2, con un documentario in prima visione tv in arrivo dalla Francia (Banksy Most Wanted, 21.15) e un viaggio a Dismaland, il paradossale luna park che lo street artist britannico allestì nel Somerset qualche anno fa (Dismaland, la giostra crudele di Banksy, 22.45). 


Amedeo Modigliani (Livorno,1884 - Paris, 1920), Jeune fille rousse (Jeanne Hébuterne), 1918, Olio su tela, 29 x 46 cm, Collezione Jonas Netter

Un altro atteso debutto televisivo sarà protagonista della serata di Pasqua: si tratta del film Maledetto Modigliani, dedicato al genio di Modì a 100 anni dalla sua scomparsa. Tra incursioni nei musei del mondo e i racconti di testimoni d’eccezione, seguiremo l’artista da Livorno alla Parigi bohémienne delle avanguardie, per scoprire come nacque il suo stile così originale e riconoscibile. 

Da Modigliani a Giacometti, due secoli di falsi protagonisti nei palinsesti Rai
Clamorose storie di falsi e falsari sono al centro della puntata di Art Night di questa settimana, in onda su Rai 5 venerdì 2 aprile alle 21. Si parte dal documentario di Clara Ott Il caso dei falsi Giacometti, che ricostruisce una scottante vicenda venuta alla luce all’inizio degli anni Duemila. Mentre le opere dell’artista svizzero venivano battute all’asta a cifre da capogiro, una piccola banda basata in Germania riusciva a ingannare musei e organizzatori di mostre con sculture contraffatte immesse sul mercato a centinaia. Un commissario della polizia tedesca e un detective privato olandese raccontano i particolari del caso, risolto con l’identificazione di un abile falsario. Subito dopo, Il mistero di Modì di Vincenzo Trione indaga su un altro artista quotatissimo e frequentemente contraffatto. Strano ma vero, il primo catalogo ragionato dell’opera di Modigliani gli attribuiva 337 opere, mentre oggi sul mercato se ne trovano più di mille. Come mai? Dalla beffa delle teste ritrovate a Livorno nel 1984 alla più recente chiusura della mostra a Palazzo Ducale di Genova per la presenza di 13 falsi, ogni genere di truffa ha accompagnato il nome dell’artista, ingannando anche i critici più affermati. Preziosi materiali delle Teche Rai aiutano a ricostruire i fatti, chiarendo i risvolti della straordinaria fortuna postuma di Modigliani. 


 Queens Gallery, Buckingham Palace I Arte, passione e potere, questa settimana su Rai 5

Le intricate vicende della Royal Collection britannica sono invece protagoniste di Arte, passione e potere, la serie in quattro puntate al via venerdì 2 alle 20 sempre su Rai 5. Opere di Van Dyck, Holbein, Leonardo, Vermeer, Canaletto tappezzano le pareti del Castello di Windsor, di Hampton Court e di altri importanti palazzo del Regno Unito. Lo storico dell’arte Andrew Graham Dixon fa luce sulla nascita e sulle vicende di questa formidabile raccolta in parallelo con la storia della monarchia britannica. Aspettando una guida d’eccezione, il Principe Carlo d’Inghilterra, che interverrà nell’ultimo episodio. 

Voglia di viaggiare? Da lunedì a venerdì la serie Città Segrete ci condurrà tra le bellezze di Lisbona, Beirut, San Pietroburgo e Baku,  alla scoperta di palazzi, monumenti e segreti della storia. 
Il programma Maestri, infine, questa settimana fa spazio al Futurismo: questo pomeriggio la storica dell’arte Maria Grazia Messina esplorerà i rapporti dell’avanguardia novecentesca con la tecnologia tra mito e realtà (su Rai 3 alle 15.25, su Rai Storia alle 17.50). 


Dalí. La ricerca dell'immortalità, La serie | Courtesy Nexo+

Da Caravaggio a Dalì, film e serie da scoprire online
Anche sul web non mancano le novità. Su Netflix il film Una storia senza nome di Roberto Andò si ispira al clamoroso furto della Natività di Caravaggio, scomparsa nel 1969 dall’Oratorio di San Lorenzo a Palermo e mai più ritrovata. Micaela Ramazzotti, Renato Carpentieri, Laura Morante e Alessandro Gassmann sono i protagonisti di una vicenda misteriosa che si incrocia con gli affari della mafia siciliana. 

Tra i numerosi contenuti d’arte della nuova piattaforma Nexo+ troviamo invece la miniserie in quattro episodi Salvador Dalì. La ricerca dell’immortalità: una full immersion nell’opera e nella vita dell’istrionico artista catalano, in viaggio tra luoghi e ossessioni della sua arte. 

Su Arte tv, infine, un film premiato al Sundance Festival narra la storia di un furto d’arte e di un’incredibile amicizia (La pittrice e il ladro, 2020, di Benjamin Ree). 

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >