Alcuni appuntamenti in programma a San Valentino

Da Vicenza a Napoli, l'arte celebra l'amore

Giovanni Maria Benzoni, Amore e Psiche, 1845, marmo, Milano, Galleria d'Arte Moderna. Foto: © Maurizio Tosto
 

Samantha De Martin

13/02/2020

L’incontro tra amore e arte si consuma all’ombra delle Grazie di Canova, davanti al Bacio di Gaetano Previati, eccezionalmente in Italia, tra gli amori mitologici e letterari che Palazzo Zevallos Stigliano svela attraverso un inedito percorso.
Nel giorno di San Valentino l’arte svela il suo volto più romantico, con una serie di iniziative in programma il 14 febbraio e durante il weekend. Eccone alcune.

A Milano in mostra solo per tre giorni Il bacio di Previati

Fino a domenica 16 febbraio sarà eccezionalmente esposto presso BOTTEGANTICA - la galleria di Enzo Savoia a Milano - Il Bacio di Gaetano Previati. L'opera, che ha sempre fatto parte di collezioni private straniere, torna in Italia dopo oltre 130 anni e, fresca di restauro, viene restituita alla città solo per tre giorni. Il pubblico potrà ammirare questa enorme tela - 220 x 95 cm - che raffigura Giulietta e Romeo, stretti in un appassionato bacio d’addio e protagonisti di una suggestiva rivisitazione del tema shakespeariano in chiave preraffaellita. L’esposizione sarà inaugurata venerdì 14 febbraio con una notte bianca speciale, a partire dalle 18 e a ingresso gratuito, e un concerto - alle 22 - del pianista Diego Petrella in collaborazione con il Conservatorio di Milano.

Alle Gallerie Italia di Piazza Scala nel “backstage” di Canova e Thorvaldsen

Alle Gallerie Italia di Piazza Scala, a Milano, l’iniziativa “Del perduto amore” accompagna gli ospiti nel “backstage” delle opere più significative nel percorso Canova | Thorvaldsen. La nascita della scultura moderna. Dalle 16 alle 18 (con partenze ogni mezz’ora) i visitatori saranno coinvolti in un viaggio che racconta i retroscena, e i diversi risvolti dell’amore, dei capolavori che hanno rivoluzionato il mondo della scultura. Promozione 2x1 riservata alle coppie. Prenotazione obbligatoria 800.167619 o via email a info@gallerieditalia.com

A Vicenza un percorso “multisensoriale” nella Polinesia di Gauguin

Sempre il 14 febbraio nella sede vicentina delle Gallerie d’Italia, a Palazzo Leoni Montanari, alle 18 e alle 19 viene proposto un evento multisensoriale alla scoperta della Polinesia. Il pubblico sarà coinvolto in una visita guidata al capolavoro di Paul Gauguin, Tahitiani in una stanza, in mostra fino all’8 marzo, in prestito dal museo Pushkin di Mosca.
Prenotazione obbligatoria al numero verde 800.578875 o via email informazioni@palazzomontanari.com.

A Palazzo Braschi con Canova

Nella capitale, tanti gli appuntamenti con MIC IN LOVE, riservato ai possessori della Mic Card. 
L'accesso alle nove visite-racconto alla scoperta di personaggi, episodi, aneddoti della storia della città - il programma è consultabile sul sito della Sovrintendenza e dei Musei in Comune - è gratuito con la MIC Card.

Domenica 16 febbraio sono in programma due visite guidate - la prima alle 11 - nell’ambito della mostra Canova. Eterna Bellezza. Sarà anche un’occasione per conoscere da vicino uno dei più importanti artisti dell’età moderna e scoprire le vicende che ruotano intorno a Palazzo Braschi. Per i possessori MIC card è previsto l’ingresso con biglietto ridotto.

Tra gli “amori” di Palazzo Zevallos Stigliano

A Napoli, sarà la suggestiva sede di Palazzo Zevallos Stigliano a raccontarsi, svelando le storie d’amore dei protagonisti delle opere d’arte custodite nella residenza principesca. Alle 11.30 e alle 17.30 queste vicende amorose - mitologiche, letterarie, bibliche collegate al Palazzo - saranno al centro del percorso guidato proposto in occasione di San Valentino. Prenotazione obbligatoria al numero 800.454229 o via email a info@palazzozevallos.com.

Il MANN e Palazzo Merulana a dialogo con immagini e parole

Ill 14 febbraio il MANN - Museo Archeologico Nazionale di Napoli propone l'opzione 2X1 riservata alle coppie con tanto di esperienza SlideDoor. Nella Sala del Toro Farnese, di fronte al portale virtuale che collega il Museo al Palazzo Merulana di Roma, saranno distribuiti alcuni cartelloni che abbineranno i capolavori dell'Archeologico ai pensieri di famosi scrittori di tutti i tempi.
Dall'altra parte della porta interattiva, i visitatori di Palazzo Merulana comunicheranno con i loro "omologhi" partenopei, condividendo, attraverso un legame fatto di sguardi, le immagini di famose collezioni d'arte contemporanea.

Leggi anche:

• Canova e Thorvaldsen. La nascita della scultura moderna
• Paul Gauguin - Tahitiani in una stanza
• L'eterna bellezza di Canova in mostra a Palazzo Braschi
• Nasce Slidedoor: il MANN e Palazzo Merulana connessi grazie a una porta virtuale

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >