Gli appuntamenti sul grande schermo

L'Agenda dell'Arte – Al cinema

Lampadario centrale di sala e soffitto del Cinema Teatro Dante a Sansepolcro (Arezzo), di proprietà dell' Accademia dei Risorti, progettato dagli architetti Francesco Leoni e  Salvatore Guidi, inaugurato il 1º settembre 1836 | Foto: Ajmad217 (Own work), via Wikimedia Creative Commons
 

Francesca Grego

06/02/2020

• Impressionisti Segreti. Al cinema dal 10 al 12 febbraio
L'avventura degli Impressionisti raccontata da un'altra angolazione: quella dei 50 capolavori finora “nascosti” nell'ombra di prestigiose collezioni private e ancora per poco eccezionalmente in mostra a Roma. Nasce qui il viaggio cinematografico di Daniele Pini, che ci accompagna in una visita privilegiata tra le sale dello storico Palazzo Bonaparte, anch'esso accessibile al pubblico solo da pochi mesi. Monet, Morisot, Manet, Sisley, Pissarro, Gauguin, Cézanne sono solo alcuni dei protagonisti di una rivoluzione dello sguardo che il film ripercorre con i contributi di testimoni d'eccezione: Claire Durand-Ruel, nipote del mercante che lanciò i pittori della luce, è qui in compagnia di esperti, artisti e collezionisti pronti a svelare particolari nuovi su una storia che è ormai leggenda e a evidenziarne l'influenza ancora in atto sulla scena contemporanea. Con un occhio di riguardo per la bellezza dei dipinti, presentati in modo da esaltarne le peculiarità.

• Buñuel - Nel labirinto delle tartarughe. Al cinema dal 5 marzo
La vera storia del maestro del cinema surrealista Luis Buñuel in un film di animazione. Premiato agli EFA- European Film Awards e in importanti competizioni internazionali come l'Annecy International Film Festival, il lungometraggio di Salvador Simò combina inedite scene animate con estratti di immagini e musiche dall'opera dell'artista spagnolo, senza dimenticare l'ispirazione del graphic novel Buñuel in the labyrinth of turtles di Fermin Solìs.
Dopo il clamoroso scandalo di L'Age d'Or, girato nel 1930 insieme a Salvador Dalì, Buñuel si imbarca in un'impresa foriera di sorprese con l'aiuto dell'amico scultore Ramòn Acìn: grazie a un'incredibile vittoria alla lotteria, il regista partirà per Las Hurdes, una delle aree più povere della Spagna, per documentarne la vita. Un'avventura affascinante e drammatica, che oggi apre uno spaccato sulla personalità e sulle vicende di un protagonista del Novecento alla ricerca di un'arte finalmente libera.

• Alterazioni Video. Turbofilm. Mercoledì 19 febbraio a Roma, Cinema Farnese
Torna a Roma in grande stile il collettivo artistico Alterazioni Video, attivo dal 2004 tra Milano, New York e Berlino. Lo fa con Guerra e Pace, discusso “turbo film” girato in Russia e incentrato sull'estetica del fake, per poi decollare in una screening performance che presenterà al pubblico una selezione di lavori degli ultimi anni. Supereroi che piovono dal cielo di Lampedusa, vampiri camerunensi e vittime delle fake news nella campagna russa si rincorrono in un immaginario surreale, con la chicca di un incontro ravvicinato con il controverso filosofo Alexander Dugin. Improvvisazioni, accompagnamenti musicali dal vivo, ospiti e collegamenti internazionali come quello con l'artista Ragnar Kjartansson da Reykjavick movimenteranno la serata prima di un after party.
Per chi non ancora non lo conoscesse, “Il Turbo Film è un genere cinematografico tra lo spaghetti western e il neorealismo di Youtube. Spesso improvvisato e partecipato, richiama gli albori del cinema pur nascondendosi tra le pieghe dell'arte contemporanea”. Parola di Alterazioni Video.

Leggi anche:
• Gli Impressionisti Segreti arrivano al cinema: capolavori inediti da una nuova prospettiva
• Impressionisti Segreti. Parla il regista Daniele Pini



COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >