MAXXI proposte

Arte contemporanea al MAXXI
 

17/03/2004

Doppio appuntamento al MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, con due mostre particolari: quella dedicata alle opere di Alessandro Anselmi, uno degli architetti italiani più rappresentativi dell’attuale dibattito architettonico internazionale, e l’esposizione di Roberto Schezen, stella della fotografia di architettura in Italia. Alessandro Anselmi, dà avvio al ciclo di incontri dedicato agli architetti contemporanei italiani. Anselmi è attivo da oltre quarant’anni in campo architettonico ed urbano , ha realizzato numerose opere significative, tra le quali il Nuovo Hotel de Ville di Rezé-les-Nantes, la piazza del mercato, il terminal della metropolitana a Sotteville-les-Rouen in Francia e il recentissimo Municipio di Fiumicino, nei pressi di Roma. Allestita su progetto dello stesso autore e curata da Margherita Guccione, l’esposizione presenta una panoramica antologica sull’opera dell’architetto. In esposizione disegni originali, plastici, materiali multimediali e filmati, le opere e i progetti che vanno dal 1967 ad oggi, in un percorso che si articola in quattro sezioni tematiche: ‘Lo spazio prospettico’; Recinto e frammenti’;’ La scena urbana’;’ Piano e superficie’. Completano la documentazione un filmato con immagini delle opere ed una lunga intervista ad Anselmi sui temi dell’architettura. La personale dedicata a Roberto Schezen, curata da Paolo Colombo si inserisce nel percorso che costituisce la linea con cui MAXXI sta definendo le sue collezioni. Fondamentale è l’esigenza di interpretare e rappresentare sia il contesto artistico italiano sia quello internazionale non in maniera enciclopedica, bensì attraverso la tematizzazione e la scelta coerente di gruppi di opere e artisti rappresentativi della cultura del nostro tempo. L’esposizione comprende 12 fotografie dalle serie Atleti dello Stadio dei Marmi e Palazzo della Civiltà Romana ed una selezione di libri a cui l’artista ha collaborato. Le immagini in bianco e nero della serie ‘Atleti dello Stadio dei Marmi’ (1996-1997), ritraggono le statue degli atleti in marmo bianco che adornano lo Stadio dei Marmi. Le fotografie sempre in b/n delle serie ‘Palazzo della Civiltà Romana’ (1996-1997), rappresentano invece le statue che si trovano a Roma EUR presso l’omonimo edificio. Schezen sceglie angolature e punti d’osservazione ravvicinati che fanno apparire i soggetti ritratti come divinità scese dal cielo. L’attenzione è centrata su insoliti dettagli, sulla resa animata delle statue, la superficie venata e tramata del marmo è restituita come se fosse pelle di un corpo vivente. Entrambe le mostre sono visitabili presso gli spazi del MAXXI di via Guido Reni 2 dal martedì alla domenica, dalle ore 11 alle ore 19. Alessandro Anselmi PIANO SUPERFICIE PROGETTO Roberto Schezen ATLETI DELLO STADIO DEI MARMI E PALAZZO DELLA CIVILTÀ ROMANA 13 marzo – 16 maggio 2004 MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo Roma, via Guido Reni 2 Sito della mostra : www.maxximuseo.org Info-MAXXI t.06-3202438

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >