In anteprima europea a Roma domani, venerdì 23 luglio

Dai muri al grande schermo: la storia di JR diventa un film

Agnes - Paper & Glue - JR I Photo by Marc Azoulay
 

Francesca Grego

22/07/2021

Roma - Giganteschi ritratti fotografici incollati nei luoghi più insoliti hanno reso famoso JR nelle città di mezzo mondo: dalle favelas di Rio de Janeiro a Israele, i volti della gente comune sono diventati icone spiazzanti e provocatorie in grado di scuotere le coscienze, al punto che nel 2018 la rivista Time ha inserito il photograffeur francese tra le 100 persone più influenti del pianeta. In Italia la conferma è arrivata con i recentissimi interventi realizzati tra Firenze e Roma. Se lo scorso marzo La Ferita inferta su Palazzo Strozzi ha sollevato il problema dell’accessibilità dei luoghi della cultura in tempo di pandemia, solo due giorni fa nel cuore della capitale Palazzo Farnese si è svegliato con un enorme squarcio sulla facciata. Un nuovo, gigantesco trompe-l’oeil svela tra realtà e fantasia l’interno della sede dell’Ambasciata di Francia, con lo spettacolare vestibolo a tre navate, le colonne doriche e il monumentale Ercole Farnese (oggi al MANN) esposti allo sguardo dei passanti: meraviglie che meriterebbero di essere sempre visibili, insieme alla storia secolare dell’edificio su cui lavorarono architetti come Antonio da Sangallo, il Vignola, Giacomo della Porta e lo stesso Michelangelo


JR, Punto di Fuga, Palazzo Farnese, 2021 I © JR

Come insegna il caso di Banksy, il passo dai muri metropolitani al grande schermo non è poi così lungo. E così l’avventura di JR sbarca al cinema nel lungometraggio Paper & Glue di Mathieu Kassovitz, presentato in anteprima mondiale all’inizio di giugno al Tribeca Film Festival. In concomitanza con l’intervento di Palazzo Farnese, il film sarà proiettato in anteprima per l’Europa domani sera a Roma, alla presenza dell’artista e del regista che incontreranno in un talk gli spettatori della rassegna “Cinema in Piazza” nel Parco della Cervelletta. 

Che cosa aspettarci dall’incontro tra un urban artist sempre più popolare e il premiato attore e cineasta francese? Certamente una stimolante alchimia di sguardi, una nuova declinazione della sempre viva liaison tra arte e cinema che scaturisce dallo scambio tra due menti, due esperienze e sensibilità affiatate e complementari. Paper & Glue è il racconto del lungo viaggio di JR sulle strade dell’arte globale, dai video dei primi graffiti illegali catturati di notte sui tetti di Parigi alle opere realizzate sul confine tra gli Stati Uniti e il Messico, a Ellis Island o sulla piazza del Louvre, fino al lavoro ancora in corso nella prigione di massima di Tehachapi, in California. “Ho la più grande galleria d’arte immaginabile: i muri del mondo intero”, ha detto una volta l’artista. Dalla facciata di un palazzo o dal grande schermo, JR continua a interrogarci senza sosta. Gli spettatori dell’anteprima romana avranno finalmente occasione di rispondergli.  

La proiezione di Paper & Glue in programma domani, venerdì 23 luglio alle 21.15 presso il Parco della Cervelletta a Roma, sarà fruibile con ingresso libero con prenotazione obbligatoria dal sito https://www.prenotaunposto.it/ilcinemainpiazza


JR e Mathieu Kassovitz. Extra - Paper & Glue I Courtesy Associazione Piccolo America, Roma

Leggi anche:
La Ferita di JR: un nuovo volto per Palazzo Strozzi
Banksy torna a Roma per una mostra enciclopedica

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >