Art Bonus e rilancio

In arrivo il Museo della Resistenza e il Museo di Cinecittà

Centurione in Vespa a Cinecittà
 

L.S.

26/01/2015

Roma - L’approvazione del primo piano strategico “Grandi Progetti beni Culturali” previsto dalla legge istitutiva dell’art bonus per aumentare l’attrattiva del paese attraverso la realizzazione di interventi organici di tutela, riqualificazione, valorizzazione e promozione culturale, anche a fini turistici, di “beni o siti di eccezionale interesse culturale e di rilevanza nazionale”, individua i primi beneficiari dei fondi che ammontano complessivamente a 5 milioni di euro.

Si tratta del Museo della Resistenza che verrà realizzato a Milano presso la Casa della Memoria, e del Museo Italiano dell’Audiovisivo e del Cinema che troverà sede nel Laboratorio di Sviluppo e Stampa all’interno degli Studi di Cinecittà a Roma.

Le risorse, equamente ripartite, saranno indirizzate quindi a due cattedrali della memoria di importanti tappe della storia italiana, ed entrambe saranno collocate in luoghi chiave: la prima nel quartiere Isola, oggetto di un radicale progetto di riqualificazione; la seconda mirata al rilancio degli studios ormai in declino sotto il profilo produttivo ma il cui peso storico e archivistico non tramonterà mai.

Malgrado non siano state presentate date ufficiale, il ministro Franceschini ha sottolineato l'importanza dell'apertura del museo dedicato agli uomini e alle donne che si ribellarono al regime fascista e all'occupazione nazista in tempo per le celebrazioni dei settant'anni della Liberazione che avranno luogo il prossimo 25 aprile. Più in generale l'occasione dell'Expo rappresenterebbe un traino per l'inaugurazione di entrambi i poli.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >